Tecnologie per il programma Nato Ags

SELEX ELSAG

Selex Elsag, una società Finmeccanica, rafforza la partecipazione italiana al programma Nato Alliance Ground Surveillance (Ags) fornendo il sottosistema Wide Band Data Link Line-Of-Sight
(Wbdl-Los). In qualità di subcontractor di Selex Galileo - l’azienda Finmeccanica capofila e principale subcontractor del prime Northrop Grumman, la società del gruppo Finmeccanica che si è aggiudicata un contratto del valore di 140 milioni di euro nell'ambito del programma della Nato denominato Alliance Ground Surveillance (Ags) - Selex Elsag mette al servizio del Programma la propria esperienza e le proprie competenze nella progettazione e sviluppo di sistemi e apparati di comunicazione avanzati.

Il programma Nato Ags è il nuovo e più importante asset della Nato per attività di intelligence, sorveglianza e ricognizione, in grado di rafforzare ulteriormente la sicurezza dell’Alleanza. Il Sistema è
composto da un segmento aereo basato sul Global Hawk, piattaforma senza pilota per il volo ad alta quota di lunga durata (Hale Uas - High-Altitude Long-Endurance Unmanned Aircraft System), e da
un segmento di terra che implementa le capacità di controllo della missione, e di analisi, distribuzione e archiviazione dei dati. Il segmento di terra, inoltre, rappresenta l’interfaccia tra il sistema Ags e le altre capacità Nato di Comando, Controllo, Intelligence, Sorveglianza e Riconoscimento (C2ISR - Command, Control, Intelligence, Surveillance and Reconnaissance). La principale base operativa del programma Ags è situata a Sigonella, in Italia.

Nei complessi e vasti sistemi di sorveglianza multi-nazionali come il Nato Ags, interoperabilità e connettività sono requisiti inderogabili. La soluzione Wbdl-Los di Selex Elsag è pienamente conforme al nuovo Stanag 7085 Edition 3 e includerà caratteristiche specifiche che soddisfano gli standard operativi del Programma.

"Selex Elsag gioca un ruolo fondamentale nel mercato mondiale dei sistemi avionici di Comunicazione, Navigazione e Identificazione (Cni) e il Wbdl-Los rappresenta uno dei prodotti chiave che ci consente di mantenere e migliorare il nostro posizionamento - ha commentato Paolo Piccini, Direttore Generale di Selex Elsag - Siamo molto orgogliosi di far parte del programma Nato Ags e ci impegneremo per contribuire al suo successo”.

Il Wbdl-Los sarà integrato sia a bordo della piattaforma Global Hawk fornita da Northrop Grumman sia in diverse stazioni AGS del segmento terrestre e consentirà una trasmissione dati bidirezionale e a banda larga fra queste componenti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 17 Luglio 2012

TAG: selex elsag, selex galileo, finmeccanica, Northrop Grumman, nato, Wide Band Data Link Line-Of-Sight (Wbdl-Los), Paolo Piccini

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store