Anonymous "cracca" 12 mln fra iPhone e iPad

HACKER

Le credenziali trafugate violando un computer dell'Fbi. No comment da Cupertino

di Giampiero Rossi

Un gruppo di hacker, AntiSec legato al più noto Anonymous, afferma di aver trafugato i dati personali (nomi, indirizzi, mail e numeri di telefono) di 12 milioni di clienti di Apple, in particolare utenti di iPhone e iPad. Il tutto violando un computer dell'Fbi. A conferma della sua azione ha postato sul web i dati di un milione di questi sfortunati clitni della casa di Cupertino. Grande imbarazzo al quantiere generale dell'Fbi dove si trincerano dietro un algido "no comnment".

Lo stesso da Apple anche se l'obiettivo degli hacker non sembra fosse Cupertino ma soprattutto i federali che conservavano in modo del tutto insicuro i dati. Un sito web ha realizzato un database con i dati resi pubblici da AntiSec per verificare se tra i milioni di terminali violati ci sia anche il proprio. Il tutto in base al codice identificativo associato ad ogni singolo prodotto Apple, lo "unique device IDs'".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Settembre 2012

TAG: apple, anonymous, ipad, iphone, fbi

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store