Vodafone, O2 e Everything Everywhere, Europa dà ok a joint venture

ANTITRUST

La Commissione Europea dopo cinque mesi di indagini approva il progetto per lo sviluppo di una piattaforma unica di mobile commerce. Almunia: "Settore nascente che potrebbe rivoluzionare abitudini di acquisto"

di Paolo Anastasio

La Commissione Europea ha dato disco verde alla joint venture per l’m-commerce costituita dagli operatori mobili nel Regno Unito, che coinvolge  Vodafone Group, O2 (Telefonica)  e Everything Everywhere (joint venture fra France Telecom e Deutsche Telekom).

La Commissione Europea, che ricopre il ruolo di organismo antitrust dell’Ue, non vede alcuna minaccia alla concorrenza dalla joint venture, che fornirà diversi servizi di mobile commerce al business, compresi servizi per transazioni mobili, servizi di marketing e servizi di mobile analytics.

“Quello del mobile commerce è un settore nascente che potrebbe modificare totalmente l’esperienza di acquisto dei consumatori in pochi anni. La joint venture proposta nel Regno Unito è una delle tante iniziative che intendono sviluppare il settore in Europa”, ha detto il commissario europeo alla Concorrenza Joaquin Almunia.

La Commissione ha avviato un’analisi approfondita della joint venture britannica lo scorso mese di aprile, per scongiurare il rischio di concentrazioni nel settore. L’m-commerce nel Regno Unito, ma in generale in tutta l’Ue, è indietro rispetto alla diffusione che c’è ad esempio in Giappone.L’Antitrust ha verificato che I tre operatori britannici non intendono mettere I bastoni fra le ruote ad altri player interessati allo sviluppo del mobile wallet dei consumatori.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 06 Settembre 2012

TAG: m-payment, m-commerce, vodafone, o2, everything everywhere, ue, joaquin almunia

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store