France Telecom pronta a tagliare i dividendi

FRANCIA

La banca Exane Bnp si aspetta un ribasso di circa 40 centesimi rispetto al 2011. Il più colpito degli investitori sarebbe lo Stato francese che rischia di vedere abbassati gli introiti delle cedole dal miliardo incassato lo scorso anno ai 700 milioni del 2012

di F.Me.

France Telecom-Orange si sta preparando a tagliare i dividendi. Lo scrive Les Echos. A seguito dell’incontro tra i vertici della società e gli analisti finanziari, Exane Bnp si aspetta che l’operatore paghi circa 1 euro quest’anno e 0,75 centesimi nel 2013 rispetto a 1,40 euro pagati nel 2011. Banche come Bernstein, Morgan Stanley e Oddo stimano ribassi anche ulteriori.  

Il governo che possiede il 27% di Telecom France non ha voluto commentare la questione se non per dire che aspetta di vedere le informazioni sul terzo trimestre che saranno rese note il 25 ottobre.  Il gruppo francese, anticipando qualche dato lo scorso luglio, ha annunciato  un cash flow pari  8 miliardi di euro per l'anno di cui il 40-45% sarebbe tornato agli azionisti.

Secondo Les Echos scrive che fondo di investimento strategico sovrano sarà il più  colpito dal taglio dei dividendi, in quanto questi sono  praticamente la sua unica fonte di reddito. Lo Stato ha ricevuto 1 miliardo di euro di dividendi nel 2011, una cifra che – se i conti di Exane Bnp sono corretti -  scenderebbe a 700 milioni di euro quest'anno e 570 milioni di euro nel 2013.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Settembre 2012

TAG: france telecom, exane, bnp, dividendi

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store