Mappe Apple, Tim Cook chiede scusa

IPHONE 5

Il Ceo si dice "extremely sorry" per il software sotto accusa per alcuni difetti nella localizzazione: "Stiamo rimediando" e a sorpresa "intanto utilizzate quelle di Google o di Nokia"

di M.S.

Il Ceo di Apple Tim Cook, con una mossa definita "a sorpresa" dalle maggiori testate internazionali, si è scusato oggi con gli utenti delusi  dagli errori nel nuovo servizio di mappe della società, consigliando loro di usare servizi rivali, come quello di Google o di Nokia.

Apple ha lanciato il nuovo servizio all'inizio del mese, con il suo nuovo sistema operativo iOS 6 e la vendita dell'iPhone 5.

Gli utenti lamentano che le nuove mappe - basate sui dati della società olandese di navigatori Tom Tom - contengono errori geografici, mancanza di informazioni, di dati sul traffico e foto street view.

"Siamo estremamente dispiaciuti della frustrazione che ciò ha causato ai nostri clienti e stiamo facendo tutto per rendere Maps migliore", ha scritto Cook in una lettera ai clienti pubblicata sul sito.

Il Ceo ha poi suggerito ai clienti di scaricare il servizio di mappe di società rivali disponibili su App store, mentre la società è al lavoro per migliorare il prodotto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 28 Settembre 2012

TAG: tim cook, iphone 5, maps, mappe, apple

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store