Patuano: "Risparmieremo 1 Tw nei prossimi tre anni"

TELECOM ITALIA

L'ad di Telecom Italia annuncia le prossime strategie "green". E rilancia sul Digitalia appena licenziato dal governo: "Provvedimento molto promettente"

di F.Me.

Telecom Italia punta a un risparmio energetico in tre anni da un terawatt. Lo ha spiegato Marco Patuano, Ad di Telecom Italia, intervistato per Linkiesta assieme al ministro dell'Ambiente, Corrado Clini.

Parlando di imprese e politica ambientale e di sviluppo sostenibile, Patuano ha chiarito che un risparmio di un terawatt corrisponde "a metà dei consumi della famiglie della città di Milano, ovvero a un risparmio di trecentomila tonnellate di Co2". Telecom Italia, ha ricordato l'Ad, riguardo alla sostenibilità ambientale, è stata tra le prime imprese a partire.

Telecom si impegnata "a fare, non solo studiare" in termini di sostenibilità - ha sottolineato Patuano - Le tecnologie delle telecomunicazioni sono cambiate nelle loro componenti e oggi sono sostanzialmente elettronica. Questo cambiamento, se lasciato inerzialmente e non pianificato, porta a una crescita piu' che lineare dei consumi di energia. Bisogna quindi introdurre dei sistemi che aggiungano 'know how' e intelligenza".

Per questo il gruppo ha avviato delle ricerche con alcune università italiane per "migliorare" i consumi e "determinare dei modelli di corretto funzionamento", sta sostenendo delle start up e - ha spiegato ancora l'Ad - ne sta valutando "molte altre" insieme al ministero dell'Ambiente.

Quanto al ruolo del Governo, Patuano ha chiarito che quello che sta facendo questo esecutivo "è ultrapromettente, tutto il contenuto di Digitalia va adesso scaricato a terra, se noi ne saremo capaci avremo impatti al di là di quanto si possa immaginare. Investire in Ict ha fattore moltiplicativo su produttività e sostenibilità. Vuol dire infatti spostarsi di meno, in modo intelligente. Sono molto soddisfatto dell'insieme del corpus normativo".

Telecom Italia è da anni impegnata sul fronte della sostenibilità ambientale. Secondo i dati del  “Bilancio di sostenibilità 2011”, lo scorso anno l'operatore ha registrato una riduzione dell’8,5% dell’energia consumata per autotrazione. Diminuzione del 6,3% dei consumi di energia elettrica. Aumento del 29,7% dell’indicatore di eco-efficienza. Riduzione del 6,2% delle emissioni di Co2. Diminuzione del 9,6% della carta acquistata. Venduti 500mila modem Wi-Fi a basso impatto ambientale nell’ambito della nuova linea di prodotti con il brand “Telecom Italia Green”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 10 Ottobre 2012

TAG: telecom italia, marco patuano, risparmio energetico, digitalia, corrado clini

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store