Swisscom nel mirino di Carlos Slim?

RUMORS

L'operatore svizzero nega di essere un target di America Movil, ma non esclude che in futuro le cose possano cambiare. Dieter Bernauer: "Più piccoli siamo, maggiori sono i rischi di diventare prede"

di Paolo Anastasio

Swisscom non è nel mirino della messicana America Movil, per ora. Ma le cose potrebbero cambiare in futuro. Lo ha detto Dieter Bernauer, Ceo di Swisscom Participations, precisando che il governo svizzero considera l’infrastruttura di rete un asset strategico, che deve restare in mano al paese”. Ma detto questo, Bernauer non ha escluso a priori la possibilità che Carlos Slim, il miliardario messicano presidente di America Movil, possa in futuro mettere gli occhi su Swisscom. “Mai dire mai – ha detto ieri Bernauer al Finance Summit organizzato da Total Telecom a Londra – anche se oggi come oggi non ci consideriamo un target”.

L’attivismo di Carlos Slim in Europa è sotto gli occhi di tutti: negli ultimi mesi America Movil ha rastrellato quote in Kpn in Olanda e Telekom Austria. Nel mirino di Carlos Slim ci sarebbe anche Play, operatore mobile polacco, e la spagnola Yoigo. Ecco perché anche Swisscom, che controlla Fastweb, potrebbe fare gola alle mire espansionistiche di Slim, che punta sull’Europa in un periodo di vacche magre per gli operatori. “Più piccoli siamo, maggiori sono i rischi di diventare delle prede”, ha detto Bernauer riferendosi ad un problema comune a molti operatori del Vecchio Continente.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 11 Ottobre 2012

TAG: swisscom, america movil, dieter bernauer, swisscom participations, kpn, telekom austria, play, yoigo, fastweb

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store