Avanza il WiMax di Mandarin. Servizi per un milione di siciliani

BANDA LARGA SENZA FILI

Caltanissetta, Catania, Messina, Ragusa e Siracusa, le province in cui l'azienda permette la connessione a Internet in banda larga senza fili

di Mila Fiordalisi
Entro fine settembre saranno circa un milione i siciliani (ossia un quinto dei residenti nell'intera regione) che potranno appoggiarsi alla copertura del WiMax dell’operatore catanese Mandarin. Caltanissetta, Catania, Messina, Ragusa e Siracusa, le province in cui l'azienda permette la connessione a Internet in banda larga senza fili. E sono moltissimi i centri rurali, o comunque isolati, raggiunti dai nuovi servizi.

"La copertura WiMax rappresenta una soluzione che esce dagli schemi della sola offerta di navigazione internet e di diffusione del traffico voce - spiega l'azienda -. Tramite lo stesso segnale, infatti, si potranno gestire servizi di videosorveglianza, monitoraggio ambientale, collegamenti tra apparati tecnologici molto distanti tra loro e senza la necessità di “stendere” neanche un cavo. Si potranno realizzare vere e proprie micro reti tra piccole aziende dislocate nei punti più disparati di un territorio, come quello siciliano, non necessariamente uniforme e con vaste zone di montagna finora letteralmente abbandonate dai tradizionali operatori".

Tra le offerte, tutte rigorosamente flat, ci sono Smartmax e Speedmax, per clienti residenziali o privati. La prima è un entry level, ma garantisce un livello di navigazione più che soddisfacente (fino a 7 Mbps a 20 euro al mese, più 5 euro di noleggio router). Le offerte Speedmax, come indica il termine stesso, sono più veloci. Maggiore velocità anche in upload (512 Kbps) e BMG (50K) per gli utenti più esigenti, al costo di 30 euro al mese. Per chi entra a far parte della famiglia Mandarin entro il 31 ottobre, inoltre, l’installazione della Mandarin Station (router WiMax) è gratuita.

La lista dei comuni in cui è già disponibile e arriverà presto la connessione WiMax Mandarin:

S.Alfio,Giarre,Riposto,Macchia,Mascali,Fiumefreddo di Sicilia, San Michele di Ganzeria, Mirabella Imbaccari, San Cono, Castel di Iudica, Castiglione, Moio Alcantara, Linguaglossa, Francavilla di Sicilia,Misterbianco, Motta S.Anastasia, San Pietro Clarenza, Gravina di Catania, Sant'Agata li Battiati, Mascalucia, Lineri, CT ovest, Camporotondo Etneo, Belpasso, Piano Tavola, Fondaco, Palazzolo, Valverde, Acicastello, Pedara, Trecastagni, Acireale, Acicatena, Aci Bonaccorsi, Aci Sant'Antonio, San Giovanni La Punta, Nicolosi , San Giovanni Galermo,Caltagirone, Grammichele, Milo, Zafferana Etnea, Santa Venerina, Randazzo, Piazza Armerina, Caltanissetta, Gaggi, Castelmola, Giardini Naxos, Calatabiano, Piedimonte Etneo,Forza d'Agrò, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Furci Siculo, Casalvecchio Siculo, Santa Teresa di Riva, Sant'Alessio Siculo,Zona Industriale CT,Priolo Gargallo, Floridia, Siracusa nord, Siracusa,Melilli, Chiaramonte Gulfi, Acate, Vittoria, Comiso.

24 Settembre 2009