Nokia rilancia con le mappe

STRATEGIE

Inaugurato il nuovo servizio Here con cui l'azienda sfida Apple e Google. Precaricata sui nuovi Lumia, la app sarà però disponibile anche su iOs e Android

di Veronica Benigno

La strategia del rilancio di Nokia passa anche dalle mappe. L'azienda di telefonia finlandese ha lanciato il suo nuovo servizio di geolocalizzazione gratuito Here, pronto a sbarcare sugli smartphone della linea Lumia, in competizione con Google Maps e Apple Maps.

Il servizio è già disponibile sul sito here.com e presto sarà implementato su ogni cellulare Nokia di nuova generazione. La vera sfida, però, sarà realizzare l'applicazione anche per iOs e Android: "La missione di Nokia è sempre stata quella di connettere le persone: per questo ci è sembrato naturale rendere disponibile il servizio su ogni sistema operativo possibile", ha dichiarato l'ad dell'azienda Stephen Elop.

I possessori di iPhone e iPad potranno sperimentare Here già dalla prossima settimana, gli utenti Android invece dovranno aspettare l'anno nuovo. Saranno consultabili le mappe di più di 200 Paesi, con numerosi dettagli su traffico, negozi, monumenti e luoghi culturali, mezzi pubblici e punti d'interesse. I “navigatori” di cento nazioni diverse, tra cui quelli italiani, potranno attivare la ricerca anche con i comandi vocali nella propria lingua.

Here sembra unire tutti i pregi dei concorrenti. Se infatti la ricerca vocale ricorda il supporto di Siri targato Apple, le panoramiche in 3D e le visualizzazioni fotografiche ricordano invece lo stile della Street View di Google Maps. Ma c'è di più: Here può fornire informazioni anche sull'interno di edifici e strutture, come ad esempio musei e centri commerciali. Tutto questo grazie alla tecnologia di Earthmine, una società californiana specializzata di immagini 3D recentemente acquisita da Nokia.

Tutti i nostri percorsi più frequenti, come quello casa-ufficio, potranno essere salvati per permettere a Here di avvertirci in caso di traffico o intoppi lungo il tragitto. Altri itinerari, creati ad hoc in occasione di viaggi o visite in luoghi poco conosciuti, possono essere creati e condivisi online, per consultarli anche tramite altri dispositivi.

Le mappe saranno scaricabili sul proprio smartphone o tablet, così da renderle consultabili anche senza la connessione a internet. Le cartine di Nokia saranno inoltre in grado di integrarsi con le immagini catturare in tempo reale in un determinato luogo attraverso la fotocamera. L'applicazione LiveSight per la realtà aumentata potrà infatti incrociare le informazioni del database di Here con ciò che riprendiamo strada facendo, per guidarci passo dopo passo verso una meta definita o verso un punto d'interesse nelle vicinanze.

Basterà solo un dito, a quel punto, per attivare la guida vocale, che riconosce i percorsi più adatti per auto e pedoni. LiveSight al momento è disponibile in esclusiva solo sul Nokia Lumia 920, la punta di diamante della casa finlandese, ma verranno sviluppate anche le versioni per Android e iOs.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 14 Novembre 2012

TAG: Nokia, Here, lumia, google maps, apple, ios, android, iphone, ipad, earthmine, stephen elop

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store