Alcatel-Lucent vola in Borsa su trattative con Goldman Sachs

STRATEGIE

Per migliorare la situzione finanziaria l'azienda avrebbe chiesto un prestito offrendo in garanzia alcuni asset. Sul piatto anche l'ipotesi di cessione delle attività dei cavi sottomarini in fibra. Il titolo a +15,9%

di F.Me.

Alcatel-Lucent vola in Borsa (+15,9%) dopo le indiscrezioni pubblicate da Bloomberg secondo cui il gigante delle infrastrutture per le telecomunicazioni potrebbe presto ricevere un prestito da Goldman Sachs. Secondo Bloomberg, che fa riferimento a fonti vicine ai colloqui, Alu è in trattativa con la banca d’'affari per ottenere un prestito della cui entità ancora non si nulla, offrendo in garanzia alcuni suoi asset. Il finanziamento servirebbe a rafforzare la situazione finanziaria dell’azienda che vede aumentare sempre più le perdite e bruciare il suo cash flow.

Inoltre Alcatel-Lucent sta valutando la vendita di alcune attività come la divisione che produce cavi sottomarini in fibra ottica e la unit che fornisce apparecchiature per le imprese. Da queste operazioni la società di aspetta di ottenere meno un miliardo di euro, ha sottolineato Bloomberg citando sempre le fonti, anche se per ora non è stata assunta nessuna banca d’affari per seguire la vicenda.

Alcatel-Lucent  brucia ogni anno circa 700 milioni di euro dopo la fusione tra Alcatel e Lucent Technologies. Per questo le vendita di alcume attività e anche di alcuni brevetti potrebbero – dice Bloomberg, citando il Cfo dell’azienda Paul Tufano– rappresentare una soluzione, insieme al finanziamento a fronte di beni in garanzia.  

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 23 Novembre 2012

TAG: alcatel-lucent. goldman sachs, paul tufano

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store