Nokia vs Rim, Blackberry rischia il blocco

LA GUERRA DEI BREVETTI

La casa canadese perde una causa sull'utilizzo di alcune tecnologie wireless protette da copyright detenute dall'azienda finlandese

di Paolo Anastasio

Rim ha perso una causa con Nokia sull’utilizzo di alcuni brevetti wireless. Senza un accordo fra le parti sul pagamento delle royalties alla casa finlandese, Rim rischia il blocco delle vendite del Blackberry.

Nokia ha fatto sapere che la decisione è stata presa da un tribunale arbitrale svedese secondo cui “Rim ha violato un contratto siglato con Nokia, e non ha titolo per produrre o vendere prodotti Wlan (coperti da brevetto Nokia ndr) senza accordi preliminari sulle royalties con Nokia”.

Lo scrive l’agenzia Reuters, precisando che la tecnologia Wlan, normalmente commercializzata come Wi-Fi, viene utilizzata da tutti i dispositivi Blackberry e dalla maggior parte degli smartphone. Nokia ha depositato una serie di denunce negli Usa, in Uk e in Canada per spingere i ricavi delle royalty allo scopo di compensare il declino del business dei cellullari.

La disputa nasce nel 2003, con l’accordo cross-license stipulato da Nokia e Rim per l’utilizzo di alcuni brevetti. L’accordo era stato modificato nel 2008 e nel 2011 Rim aveva scelto di rivolgersi ad un tribunale arbitrale rilevando che la licenza andava al di là dell’utilizzo dei brevetti essenziali.

Secondo gli analisti citati dalla Reuters, è probabile che Rim accetti di pagare le royalties, in vista del lancio del Blackberry 10 previsto per l'inizio del 2013 su cui scommette per uscire dalle secche della crisi.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 28 Novembre 2012

TAG: rim, blackberry, nokia, blackberry 10, wlan, wi-fi

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store