Cisco punta su Cariden, sul piatto 141 mln di dollari

L'OPERAZIONE

Il closing dell'operazione previsto entro gennaio. I dipendenti saranno integrati nel gruppo di servizi di rete di Cisco

di F.Me.

Cisco Systems punta ad acquisire Cariden Technologies, fornitore di software di rete, per circa 141 milioni dollari in contanti e incentivi “retention-based”, ingrossando la scia delle aziende comprate negli ultimi mesi. Cisco ha annunciato che integrerà i dipendenti Cariden nel proprio gruppo di servizi di rete subito dopo il closing dell'operazione, previsto nel trimestre fiscale in corso che terminerà a gennaio. L’operazione rappresenta per Cisco l’acquisizione numero 10 quest'anno, toccando anche il “record” del 2007 quando la società ha comprato 11 aziende.

Il 19 novembre Cisco ha annunciato l’acquisizione per un valore di 1,2 miliardi di dollari di Meraki, fornitore di tecnologie di rete Wi-Fi basate sul cloud destinate al mercato delle medie aziende. L’operazione sarà conclusa entro gennaio del 2013.  

Meraki, che ha sede a San Francisco, è specializzata in apparati di networking per la gestione di terminali mobili e la sicurezza su reti Wi-Fi. Altre soluzioni in portafoglio riguardano il Byod (Bring your own device), applicazioni di controllo di rete, ottimizzazione della performance di reti Wan e firewall. L’operazione rientra nella più ampia strategia di Cisco per allargare le sue soluzioni software di rete per il segmento aziendale.

La settimana prima Cisco aveva annunciato un’altra acquisizione, quella di Cloupia, una società di software per l’automazione di infrastrutture di data center. L’operazione sarà conclusa entro gennaio con un esborso di 125 milioni di dollari. L’azienda sarà incorporata nella divisione Data Center Group di Cisco.   

Si tratta di operazioni che stanno facendo bene al titolo di Cisco che nell’utimo mese ha guadagnato l’ 8,9%.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 30 Novembre 2012

TAG: cisco, cariden, meraki, Cloupia

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store