Idc: cellulari a +1,4%, la crescita più bassa del triennio

OUTLOOK 2012

Il mercato globale della telefonia mobile rallenta la sua corsa a causa della crisi, ma "vola" il segmento smartphone: nel quarto trimestre stimata un'impennata delle vendite di circa il 40% per 224,5 milioni di pezzi

di Paolo Anastasio

Il mercato globale dei telefonini rallenta la sua corsa nel 2012, mettendo a segno un tasso di crescita dell'1,4% su base annua, il tasso percentuale più basso dell’ultimo triennio. Il tutto a fronte di un forte aumento di vendite per gli smartphone di fascia alta. Queste in sintesi le previsioni di Idc, secondo cui quest’anno le vendite complessive di mobile phones raggiungeranno quota 1,7 miliardi di unità nel 2012.

Per quanto riguarda gli smartphone, nel quarto trimestre di quest’anno saranno venduti 224,5 milioni di pezzi, in aumento del 40% rispetto al medesimo periodo del 2011.

Su base annua, le previsioni di vendita degli smartphone sono a 717,5 milioni di unità, in crescita del 45% rispetto al 2011.

A spingere la domanda di smartphone ci sono diversi fattori, secondo Idc, a partire dalle sovvenzioni dei carrier nei mercati maturi e dal prezzo sempre più basso, inferiore ai 250 dollari, nei mercati emergenti.

"Le difficili condizioni economiche hanno pesato sul mercato della telefonia mobile quest’anno – dice Kevin Restivo, analista di Idc – tuttavia, il quarto trimestre dovrebbe essere positivo grazie soprattutto alle vendite di smartphone di fascia alta, come l’iPhone 5 e il Galaxy S3 di Samsung, associate agli smartphone Android venduti nei mercati emergenti a partire dalla Cina”.

Il sistema operativo Android resta il più diffuso e nel 2016 avrà una quota del 63,8% nel 2016, davanti a iOs. I modelli della Apple sono proibitivi per il prezzo troppo alto in diversi mercati emergenti. Secondo Idc, Cupertino farà bene ad esaminare la possibilità di lanciare modelli meno cari. La società di analisi sostiene inoltre che Rim, grazie al BlackBerry 10, crescerà lentamente nei prossimi anni, ma che sarà in grado di mantenere le sue quote di mercato. Il nuovo sistema operativo consentirà a Rim di mantenere il suo ruolo nei mercati emergenti, a partire dall’Indonesia diversi altri mercati in America Latina.

Il sistema operativo Windows Phone di Microsoft guadagnerà quote di mercato arrivando all’11,4% nel 2016, e contenderà al Blackberry la terza piazza nel mercato degli smartphone.  
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 05 Dicembre 2012

TAG: idc, mobile phones, cellulari, telefonini, smartphone, Kevin Restivo, iPhone 5, il Galaxy S3, Android, iOs, apple, Rim, BlackBerry 10, Windows Phone, Microsoft

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store