Tim Partecipacoes amplia a 1,4 miliardi linea di credito in Brasile

TELECOM ITALIA

La società ha approvato una modifica del contratto di finanziamento sottoscritto tra Banco Nacional de Desenvolvimento Economico e Social (Bndes) e la controllata Tim Celular per aumentare il credito erogabile per gli investimenti

di P.A.

Più fondi per Telecom Italia da investire in Brasile. La linea di credito concessa dalla Banca nazionale per lo sviluppo economico e sociale alla controllata Tim Celular per finanziare gli investimenti della società è stata ampliata da 1,51 miliardi di reais (548 milioni di euro) a 3,97 miliardi di reais (1,44 miliardi di euro). Lo si legge in una nota in cui si precisa che nel contratto ora è inclusa anche la controllata Intelig.

Il rifinanziamento era all'ordine del giorno della riunione di ieri del cda di Tim Participacoes, la controllata brasiliana di Telecom Italia, che all'ordine del giorno aveva anche la definizione del calendario finanziario 2013, l'incorporazione della fondazione Tim Institute e tra le varie ed eventuali temi di interesse generale per la società.

Secondo quanto si apprende la modifica al contratto di finanziamento è squisitamente finanziaria, legata alle favorevoli condizioni di mercato. Il cda ha, nella stessa riunione, preso atto delle dimissioni di Carmelo Furci che non è stato per ora sostituito.

La riunione, emerge da un documento ufficiale, è servita anche per fare il punto sull'andamento del mercato delle tlc, alle offerte dei concorrenti e le problematiche discusse con l'Agenzia nazionale per le telecomunicazioni - Anatel, principalmente in merito al piano 'Infinity Day' e al miglioramento della qualita' della rete e delle misure adottate dalla società.
 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 05 Dicembre 2012

TAG: Tim Partecipacoes, Tim Celular, Banco Nacional Desenvolvimento Economico Social, Bndes, Intelig Telecomunicacoes, anatel

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store