Galateri (TI): Fusione con Poste? Mai sentito sentito parlarne

STRATEGIE

Il commento del presidente di Telecom Italia alle indiscrezioni sull'operazione

Fusione Telecom Italia-Poste italiane? “Non ne ho mai sentito parlare”: è il secco commento di Gabriele Galateri di Genola, presidente di Telecom Italia, alle indiscrezioni uscite nei giorni scorsi riguardo all'ipotetica operazione. Secondo gli osservatori si tratta di indiscrezioni incrementate dall'avvicinarsi della scadenza per il rinnovo di Telco, la holding di controllo del gruppo Tlc.

Sempre parlando a margine del convegno milanese sui "Servizi innovativi per il rilancio dell'economia", Galateri ha anche detto che le sinergie con Telefonica "vanno sfruttate fino in fondo. Telefonica è attualmente il nostro partner industriale, le sinergie si stanno sviluppando e mi auguro si possano sviluppare ulteriormente", ha sottolineato ricordando che il piano industriale è stato realizzato su base triennale.

"Gli azionisti Telecom talia mi sembrano collaborativi e costruttivi e mi auguro che i rapporti tra gli stessi possano proseguire con la stessa efficacia pur all'interno di una dialettica costruttivi", ha detto e, concludendo sul rinnovo del patto ha precisato: "Non prevedo e non posso prevedere nulla", in quanto non azionista della società.

28 Settembre 2009