Contratto Tlc, Cisl: "Il 13 dicembre riprende trattativa con Asstel"

LA VERTENZA

L'annuncio di Giorgio Serao della segreteria nazionale della Fistel: "Auspichiamo che vengano accolte le richieste dei sindacati sulle clausole sociali e sulla tutela salariale"

di F.Me.

Riprenderà il 13 dicembre la trattativa tra sindacati di categoria delle telecomunicazioni e Asstel per il rinnovo del contratto nazionale. Lo dichiara a Radiocor, Giorgio Serao della segreteria nazionale Fistel Cisl, dopo la rottura della trattativa avvenuta il 26 settembre.

Il confronto si era arenato sullo scoglio delle clausole sociali per la tutela dell'occupazione soprattutto nei call center. In seguito c'è stato lo sciopero il 19 ottobre da parte dei lavoratori delle telecomunicazioni per protestare contro il mancato rinnovo del contratto. "Auspichiamo - aggiunge Serao - che la controparte raccolta le richieste sindacali sulla questione delle clausole sociali e sulla parte salariale per arrivare al rinnovo di un contratto scaduto da un anno. Ci aspettiamo che ciò avvenga prima della fine dell'anno dopo che si sono conclusi i rinnovi contrattuali di altri settori, come i chimici".

Lo scorso 18 ottobre, il giorno prima dello sciopero del comparto, anche la Commissione di Garanzia per l’attuazione della legge sullo sciopero, aveva invitato Asstel a riprendere quanto prima il confronto per il rinnovo del contratto nazionale del settore delle Telecomunicazioni. Nella lettera inviata dalla Commissione a Asstel e ai sindacati, l’invito nero su bianco all’associazione "a considerare l’opportunità di inserire la clausola sociale generale" - le tutele dei dipendenti - da recepire a livello aziendale nella prospettiva di “una maggiore tutela dei posti di lavoro”.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Dicembre 2012

TAG: contratto nazionale tlc, cisl, fistel, giorgio serao, asstel

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store