Strategy Analytics: il "phablet" sarà il gadget del 2013

TREND MOBILE

Strategy Analytics scommette sul boom dei device ibridi, via di mezzo fra smartphone e tablet. Lo schermo extra-large, superiore a 5 pollici, più adatto per la fruizione di contenuti video

di Paolo Anastasio

Schermi ultra-large, per smartphone sempre più simili per dimensioni ai tablet. Gli specialisti di Strategy Analytics lo chiamano “phablet”, “phonelet” o “super smartphone” e scommettono che sarà il gadget tecnologico del 2013. Più vicino per dimensioni al tablet che allo smartphone, secondo gli analisti il “phablet” non sarà una meteora nel mondo dell’hitech.

"Pensiamo che il 2013 sarà l’anno del Phablet”, dice Neil Mawston, direttore esecutivo del settore wireless di Strategy Analytics. Samsung è già pronta con la gamma di device Galaxy Note, ma anche gli altri produttori si stanno affrettando per sfornare nuovi modelli in tempo per il Ces, la mega fiera dell’hitech che si terrà la settimana prossima a Las Vegas. Sarà quello il palcoscenco dal quale le cinesi Zte e Huawei lanceranno il loro Phablet.

In particolare, Zte lancerà il Nubia - Grand S, schermo da 5,1 pollici - in collaborazione con il designer italiano Stefano Giovannoni, mentre Huawei presenterà Ascend Mate, con super schermo da 6,1 pollici, poco più piccolo del Kindle Fire, il tablet di punta di Amazon.

“Gli utenti hanno capito che gli smartphone, che hanno uno schermo di 5 pollici, non sono così ingombranti e difficili da usare”, ha detto Joshua Flood, senior analyst di Abi Research nel Regno Unito. Gli utenti, in altre parole, preferiscono gli schermi più grandi che consentono una migliore fruizione di contenuti video in mobilità, il vero driver del settore che va di paro passo con il declino della voce tradizionale, che di fatto è il punto debole dei phablet.

Secondo stime di Barclays, il mercato dei phablet quadruplicherà il suo valore nei prossimi tre anni a 135 miliardi di dollari, mentre il numero di device con schermi superiori ai 5 pollici o più crescerà di nove volte nei prossimi tre anni a 228 milioni di pezzi nello stesso periodo, anche se non c’è ancora una definizione chiara e univoca su cosa sia esattamente un phablet, di certo un device con schermo da 5 pollici in su.

Il mercato più fiorente per i phablet è l’Asia Pacifico, secondo stime di Abi Research, che nel 2012 conta il 42% delle vendite globali, e che supererà il 50% nei prossimi cinque anni. A fare la parte del leone sono Giappone e Corea del Sud, ma anche Cina e India saranno trainanti nei prossimi anni.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Gennaio 2013

TAG: strategy analytics, Neil Mawston, Samsung, Galaxy Note, Zte, Huawei, Stefano Giovannoni, Ascend Mate, Kindle Fire, Amazon, Joshua Flood, Abi Research, Barclays

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store