Fondazione Città della Speranza, rete integrata al via

ALCATEL-LUCENT

Alcatel-Lucent Enterprise annuncia oggi i risultati del progetto sviluppato con i propri partner Snap System ed EdSlan per rispondere alle esigenze della Fondazione Città della Speranza, che finanzia il centro di oncoematologia pediatrica di Padova e all’interno dello stesso contribuisce alla ricerca scientifica. La Fondazione si è trovata nella condizione di creare una nuova rete integrata voce e dati ad alte prestazioni, di connettere tra loro diversi dipartimenti e di realizzare collegamenti verso le centrali telefoniche esistenti presso l’Azienda Ospedaliera di Padova, l’Università degli Studi di Padova e il Centro Nazionale delle Ricerche. L’infrastruttura di rete integrata voce/dati realizzata con le soluzioni Alcatel-Lucent oggi facilita e migliora la collaborazione e la comunicazione tra i medici e i ricercatori nelle diverse sedi.

"Grazie alla tecnologia di Alcatel-Lucent e alla competenza e professionalità di EdSlan è stato possibile realizzare questa importante struttura che consentirà al personale medico e ai ricercatori di accedere, sempre e ovunque, ai dati clinici dei pazienti e costituirà un supporto fondamentale nello studio quotidiano di patologie oncologiche e leucemiche”, ha detto Andrea Camporese, presidente onorario Fondazione Città della Speranza.

"Per noi è un grande onore poter annoverare La Fondazione Città della Speranza tra i nostri clienti e aver fornito il supporto e la tecnologia per permettere ai propri collaboratori una nuova modalità operativa, più semplice, ricca di contenuti e interattiva - ha detto Marco Pasculli, Regional Director Central Mediterranean Countries di Alcatel-Lucent Enterprise - L’Istituto  di  Ricerca  Pediatrica della Fondazione ospita ogni anno numerosi ricercatori impegnati nella ricerca sulle neoplasie infantili. Pertanto siamo felici di aver fornito a questa realtà italiana d’eccellenza strumenti per semplificare e velocizzare procedure che ogni anno aiutano a salvare le vite di tanti bambini".

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Gennaio 2013

TAG: alcatel-lucent, fondazione città speranza, padova, Andrea Camporese, Marco Pasculli

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store