Alcatel-Lucent, contratto da 1 mld di $ in India

NETWORKING

La network company franco-americana si aggiudica una maxi commessa da parte di Reliance Communications, il secondo operatore mobile indiano, per la gestione in outsourcing delle reti fisse e mobili

di P.A.

Alcatel-Lucent ha ottenuto una commessa da un miliardo di dollariper la gestione delle reti Tlc di Reliance Communications secondo operatore mobile indiano con 130 milioni di abbonati con sede a Mumbai. Il contratto riguarda la gestione in outsourcing delle operations dei network fissi e mobili di Reliance Communications in India orientale e meridionale. "Il contratto, che si estende fino al 2020, sviluppa ulteriormente i rapporti in essere tra le due aziende portando nuove attività per più di un miliardo di dollari e permetterà di portare ai clienti di RCom servizi di alto valore e completamente integrati di tipo voce e dati. Quattromila addetti, passeranno in tale ambito da Reliance Communications alla nuova organizzazione", si legge in una nota di Alcatel-Lucent.

Nel quadro dell’accordo, 4mila dipendenti di Reliance Communications passeranno sotto Alcatel-Lucent, ha detto Gurdeep Singh, chief executive del business wireless di Reliance Communication.
Il contratto durerà 8 anni e arriva in un momento delicato per Alcatel-Lucent, ma anche per tutti gli altri fornitori di apparecchiature di rete, visto il rallentamento sul mercato indiano,degli investimenti da parte degli operatori locali.

L’India è uno dei più grandi mercati mondiali di Tlc, al secondo posto alle spalle della Cina per numero di sottoscrittori. Ma gli operatori locali di tlc stanno affrontando un periodo di incertezza con un rallentamento del numero di abbonati registrato nell’ultimo anno.

Munish Seth, managing director di Alcatel-Lucent in India, ha detto che l’accordo è uno dei maggiori e più strategici siglati da una filiale locale.
Anche i maggiori competitor di Reliance Communication in India, vale a dire Bharti Airtel e la divisione locale di Vodafone, hanno affidato in outsourcing la gestione dei network nel paese.

Rajeev Singh-Molares, President di Alcatel-Lucent per l’area Asia-Pacifico ha detto: “la nuova intesa raggiunta rafforza  relazioni di lunga data con Reliance Communications e il nostro impegno nel mercato indiano. Ciò dimostra inoltre il nostro rinnovato interesse verso i managed services, con crescente attenzione verso contratti a più alto valore aggiunto. La vastissima portata di questo accordo porterà una varietà di competenze, esperienze e conoscenze sul campo su cui far leva per ulteriori sviluppi”.

In base all’accordo, Alcatel-Lucent sarà incaricata di migliorare la performance della rete e, coerentemente, della qalità del servizio, con l’obiettivo di incrementare la soddisfazione del cliente e il tasso di fedeltà in tutte le aree geografiche.

”E’ la prima volta che la rete Nazionale a Lunga Distanza e la rete di Accesso per la clientela Enterprise sono gestite in outsourcing per portare servizi world-class a prestazioni garantite. I nostri clienti enterprise potranno offrire servizi dati all’avanguardia, in tutta tranquillità, grazie all’affidabilità della nostra rete e alle competenze di Alcatel-Lucent” ha aggiunto Punit Garg, Ceo delle attività Global and Enterprise di Reliance Communications.





.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 17 Gennaio 2013

TAG: alcatel-lucent, alu, reliance communications, Gurdeep Singh, Munish Seth, Bharti Airtel, Vodafone

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store