Idc: l'iPad perde quota, ma resta re dei tablet

TOP TEN

Venduti 22,9 milioni di terminali nel quarto trimestre 2012, pari al 43,6% del mercato globale, in flessione dell'8% rispetto all'anno precedente. In crescita i competitor Samsung e Asus

di Paolo Anastasio

Apple resta il primo fornitore globale di tablet nel quarto trimestre del 2012, ma vede la sua quota di mercato diminuire dell’8% in un anno, sotto i colpi dell'aggressiva concorrenza dei dei vendor low cost, in particolare Samsung e la taiwanese Asus. Lo rende noto la società di analisi Idc, secondo cui il mercato globale degli smartphone nel quarto trimestre 2012 è cresciuto del 75,3% su base annua, con 52,5 milioni di tavolette vendute a fronte di 29,9 milioni del quarto trimestre del 2011.

"Ci aspettavamo un quarto trimestre molto forte, e il mercato non ha deluso – dice Tom Mainelli, research director, tablets di Idc – Il lancio di nuovi prodotti da parte dei top vendor e del nuovo entrante Microsoft hanno contribuito alla crescita esponenziale dell’interesse dei consumatori e del numero complessivo di pezzi venduti nel periodo delle feste natalizie”.

Nel dettaglio, Apple ha venduto 22,9 milioni di iPad nel periodo ottobre-dicembre 2012, rispetto ai 15,5 milioni di pezzi dello stesso periodo del 2011, pari ad una quota del 43,6% del mercato globale dei tablet, in discesa rispetto al 51,7% di un anno fa.

Il primo competitor di Apple, vale a dire Samsung, ha superato il Kindle di Amazon al secondo posto della top ten mondiale dei tablet. Samsung ha venduto 7,6 milioni di tablet nel quarto trimestre del 2012, rispetto ai 6 milioni commercializzati da Amazon, al terzo posto con una quota dell’11,5%, rispetto al 15,9% dello stesso periodo del 2011. La casa coreana ha così raggiunto una quota del 15,1% del mercato globale, più del doppio rispetto al 7,3% detenuto nell’ultimo trimestre del 2011.

La taiwanese Asus, con il suo tablet Android Nexus 7 (brand Google) ha venduto 3,1 milioni di pezzi nel quarto trimestre dell’anno scorso, a fronte dei 600mila pezzi venduti un anno prima, raggiungendo così una quota di mercato del 5,8%, rispetto al 2% dello stesso periodo del 2011.

Per quanto riguarda il nuovo entrante Microsoft, sbarcata sul mercato a ottobre con il suo tablet Surface, secondo Idc ha venduto 900mila pezzi. “Non c’è dubbio che Microsoft sarà in corsa sul lungo termine nel mercato dei tablet – dice Ryan Reith, program manager di Idc Mobile Device Trackers – Tuttavia, i dispositivi basati sui sistemi operativi Windows 8 e Windows RT non sono riusciti a guadagnare molto interesse nel trimestre del loro debutto sul mercato, tanto che la reazione nei confronti di Surface sono state piuttosto smorzate”. Secondo l’analista di idc, Microsoft e i suoi partner tecnologici sul fronte hardware dovranno adattare l’offerta alla “realtà del mercato”, sviluppando modelli con schermi più piccoli e prezzi più abbordabili.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Febbraio 2013

TAG: idc, apple, samsung, asus, microsoft, surface, windows 8, windows rt, kindle, amazon, android nexus 7, google, Tom Mainelli, Ryan Reith

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store