Sirmi: Ict in picchiata, il 2012 chiude a -3,6%

L'INDAGINE

La peggiore performance la registra il segmento hardware, che segna un -7,3%. Nell'ultimo trimestre il dato è da record: -18%. Stabile il software (+0,7%), mentre le Tlc lasciano per strada il 3,5%

di L.M.

Ancora in calo il mercato della Digital Technology in tutte le sue componenti nel quarto trimestre 2012, con picchi negativi nella componente IT, in particolare nel settore hardware.

Il rapporto diffuso da Sirmi, società di consulenza e ricerca di mercato, evidenzia per l’intero settore ICT un decremento complessivo del 5,5% negli ultimi 3 mesi del 2012 rispetto allo stesso periodo del 2011 e del 3,6% a livello annuale.  E il valore spesa end user è sceso dai 14.939,2 miliardi del quarto trimestre 2011 ai 14.116,6 dello stesso periodo dell’anno scorso.

Scendendo nel dettaglio, la componente IT si è contratta, nell’IVQ 2012, del 9,5%: a pesare in modo significativo su questo dato la performance particolarmente negativa del settore hardware, che decresce del 18%.

L’unico che registra un andamento positivo, sia pure minimo (+ 0,7%) è il mercato software, che include sia il fatturato da nuove licenze sia i canoni di manutenzione e aggiornamento sull’installato.

A picco la domanda di Pc Client e Server: nel quarto trimestre 2012 si è contratta del 20,5%, passando dai 1.082,5 miliardi di spesa end user del 2011 agli 860,9 del 2012.

Ancora negativo il trend anche del mercato Tlc, che nel quarto trimestre dell’anno scorso segna un calo complessivo del 3,2%, penalizzato soprattutto dalla componente fissa ( - 4%).

Per quanto riguarda i risultati dell’intero anno 2012, il mercato ICT si è contratto del 3,6% rispetto all’anno precedente, con un valore di spesa end user di 56,2 miliardi di euro rispetto ai 58.310 del 2011. I dati dell’anno scorso sono sostanzialmente in linea con quelli del 2011, soprattutto per il comparto IT, che registra un calo complessivo del 3,8%, confermando esattamente il trend dell’anno precedente. E anche la componente hardware continua a scendere allo stesso “ritmo” anno dopo anno: la percentuale è sempre di – 7,3%. Anche guardando ai dati annuali complessivi, il settore software si riconferma quello più stabile (+ 0,7%).

La domanda di Pc Client e Server in termini di spesa end user registra un decremento del 4%.

Negativo anche nell’intero anno l’andamento del mercato Tlc che decresce del 3,5% rispetto al 2011.

Guardando poi ai dati triennio su triennio riferiti agli ultimi 15 anni del mercato, dai dati emerge che, in termini di spesa end user, il settore dell’Information Technology, nell’anno appena concluso, è cresciuto del 25,8% rispetto a 15 anni fa. Ancora più consistente è la crescita del settore delle Telecomunicazioni, che nel 2012 ha registrato un incremento di oltre il 66% rispetto al 1997.

Sempre nell’arco degli ultimi 15 anni, il peso dell’IT rispetto alle Tlc è sceso in modo costante, passando dal 42% circa del 1997 al 35% del 2012, mentre le Telecomunicazioni hanno avuto un trend di crescita costante, passando dal 58% circa del primo anno analizzato al 65% circa del 2012.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 21 Febbraio 2013

TAG: ICT, Digital techonology, hardware, Sirmi, software, pc client e server, tlc, telecomunicazioni

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store