Idc, vendite di tablet a +78,4%

REPORT

Sono 128,3 milioni le tavolette commercializzate nel 2012, a fronte dei 72 milioni di pezzi del 2011. Prezzo medio in calo del 15% a 461 dollari

di P.A.

Le vendite mondiali di tablet sono balzate del 78,4% nel 2012, segnalando ll'incremento maggiore mai registrato in questo segmento. E' quanto emerge dalle ultime stime di Idc, secondo cui nel 2012 sono stati acquistati 128,3 milioni di tablet a livello globale rispetto a 72 milioni acquistati nel 2011. Idc sottolinea che l'aumento di vendite si è verificato con un calo medio dei prezzi di vendita del 15% a 461 dollari.

Apple ha creato il mercato dei tablet nel 2010, con il suo primo iPad, che continua a dominare il mercato ma subisce la concorrenza di Samsung e di apparecchi più piccoli e meno costosi come il Kindle Fire di Amazon. La stessa Apple ha anche deciso di lanciare lo scorso anno un 'mini iPad', meno caro. Nonostante la loro fortissima crescita, i tablet rappresentano ancora una piccola quota (10,7%) del mercato dei dispositivi connessi a Internet, dove la parte del leone la fanno smartphone (60,1%).

Il prezzo medio dei tablet è sceso del 15% a 461 dollari (348 euro). Nonostante le vendite dei tablet siano cresciute in maniera così evidente nel 2012, evidenzia Idc, le vendite di pc tradizionali non sono ancora state superate. La vendita dei pc portatili lo scorso anno è scesa del 3,4% a 202 milioni di pezzi e quella dei pc da tavolo è diminuita del 4,1% a 148,4 milioni. Le vendite di smartphone sono salite del 46,1%.

Complessivamente le vendite delle quattro categorie sono cresciute a oltre 1,2 miliardi di pezzi. Dopo aver concluso il 2011 seconda rispetto a Apple nel mercato dei dispositivi smart connected, Samsung ha guadagnato la posizione numero uno nel 2012 con poco più del 20% di quota tra le quattro categorie di dispositivi.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 21 Febbraio 2013

TAG: idc, tablet, apple, ipad, Samsung, Kindle Fire, Amazon

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store