Samsung svela il Galaxy S4, ma c'è la minaccia Android

L'ANALISI

Il nuovo "gioiellino" seria minaccia per Apple, sostiene un pool di analisti. E si addensano nubi anche riguardo al sodalizio con Google, che potrebbe raffreddarsi con l'emergere dei nuovi device prodotti da Htc, Huawei e Lg

di Paolo Anastasio

Samsung scommette sul successo del nuovo Galaxy S4, ma dietro le quinte grosse nubi si addensano sul sodalizio fra la casa coreana e Google, produttore del sistema operativo Android che finora ha fatto la fortuna di Samsung. Il nuovo Galaxy S4 fa paura ad Apple, ma secondo il sito specializzato Zdnet.com, il 2013 sarà l’anno di svolta nel rapporto privilegiato fra Samsung e Google. Al di là del primato di Samsung, nel 2012 Google ha visto crescere nel mercato degli smartphone il peso di altri produttori - Htc, Huawei e Motorola - che come Samsung utilizzano Android.

E’ pur vero che l’anno scorso Samsung ha venduto 40 milioni di Galaxy S3, primo smartphone per numero di vendite davanti all’iPhone e primo in assoluto nell’ecosistema Android. Nell’ultimo trimestre del 2012 l’iPhone 5 ha dato del filo da torcere a Samsung.

Il nuovo smartphone Samsung sarà un rivale serio per l'iPhone. E la pressione su Apple potrebbe ulteriormente montare: i titoli di Cupertino sono scesi dai picchi di settembre, quando aveva toccato i 702,10 dollari l'uno a 428,35 dollari di mercoledì. Lo affermano alcuni analisti citati dalla stampa americana, mettendo però in guardia: Samsung potrebbe trovarsi a scontare la stessa malattia di Apple, quella delle grandi attese difficili poi da centrare. Uno dei punti di forza del nuovo Galaxy sarà il software, grazie ai miglioramenti di Android.

Ma secondo Zdnet.com, non  è detto poi che il nuovo Galaxy S4 registri lo stesso successo del predecessore, anche se Samsung ci crede, avendo ordinato componenti e scorte per la fabbricazione di 10 milioni di pezzi al mese. Un atteggiamento assai aggressivo, che si basa sull’assunto che Samsung resterà il primo partner di Android nei prossimi 12-18 mesi. Un assunto che secondo cnet.com non è più così certo.

La santa alleanza fra Samsung e Google nel nome di Android non è più granitica come un anno fa, quando Erich Schmidt volò dritto in Corea del Sud per rassicurare il partner asiatico, all’indomani dell’acquisizione di Motorola.

Ad insidiare il successo del Galaxy S4 un pugno di device prodotti da Htc, Huawei e Lg che girano anch’essi su Android, ma costano mediamente meno. Ad esempio, il Nexus 4, realizzato da Google in tandem con Lg, è commercializzato ad un prezzo di 299 dollari (8Gb) e 439 dollari (16 Gb), a fronte del prezzo di 500 e 600 dollari per l’acquisto di modelli analoghi del Galaxy S3. 

Infine, non è passato inosservato all'occhio degli analisti il fatto che, in occasione del World Mobile Congress di Barcellona, Samsung abbia enfatizzato l'integrazione del sistema operativo Tizen: i primi Samsung che girano su Tizen saranno sul mercato a partire dalla prossima estate.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 14 Marzo 2013

TAG: Samsung, Galaxy S4, Google, Android, Htc, Huawei, Motorola, Galaxy S3, iPhone, iPhone 5, Erich Schmidt, Nexus 4, tizen

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store