Alcatel-Lucent taglia il bonus al ceo Combes

AUSTERITY

Il premio di produzione sarà pari al 100% dello stipendio e non al 150% come per il predecessore Ben Verwaayen. Riduzione del 70% anche i supermanager di Telecom Italia

di F.Me.

Alcatel-Lucent taglia il bonus al nuovo ceo. Michel Combes guadagnerà 1 milione e 200mila euro come stipendio base, ma se verranno raggiunti gli obiettivi il bonus sarà pari al 100% dello stipendio e non al 150% come per il predecessore Ben Verwaayen. II taglio è legato alla crisi che sta attraversando la multinazionale che lo scorso hanno ha bruciati 679 milioni di cash flow.

E anche in Italia ci si appresta a tagliare. Dopo la cancellazione del “long term incentive” 2013, programma di incentivazione per i dirigenti, la compagnia ha decide un’altra misura di austerità: per il presidente Franco Bernabè, l’Ad Marco Patuano e tutto il management è stata infatti stabilita la riduzione di circa il 70% del premio annuale denominato Mbo (Management by objectives). Martedì scorso, durante un convegno dell’Asati, Bernabè aveva ribadito che, insieme alla riduzione del debito e alla centralità degli investimenti, è prioritario per Telecom proseguire nel percorso di riduzione dei costi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 18 Marzo 2013

TAG: bonus, michel combes, Ben Verwaayen, alcatel lucent, telecom italia, marco patuano, franco bernabè

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store