Digital divide, da Vodafone 43 milioni per connettività Calabria

BANDA LARGA

Potenziamento delle infrastrutture di rete, miglioramento della qualita' dei servizi di connettivita' in broadband e riduzione del divario digitale al centro degli investimenti 2009-2012

Un investimento di 43 milioni di euro della Vodafone per potenziare le infrastrutture di rete, migliorare la qualità dei servizi di connettività in banda larga e ridurre il divario digitale nella regione: è questo - informa una nota dell'Ufficio del portavoce - l'esito dell'incontro tra il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, e il presidente di Vodafone Italia, Pietro Guindani, che era accompagnato dal direttore per le Relazioni Istituzionali dell'azienda, Michelangelo Suigo.Per i nuovi progetti di telefonia in Calabria, infatti, Vodafone prevede di concentrare i nuovi investimenti nel periodo 2009-2012, che si vanno ad aggiungere agli oltre 170 milioni già investiti a partire dal 1995. Gli interventi previsti consentiranno di migliorare i servizi, consentendo a un numero sempre maggiore di cittadini calabresi di poter accedere ad internet tramite rete mobile.Guindani ha confermato il forte impegno a livello regionale, dove Vodafone è già presente con più di 40 dipendenti con contratto a tempo indeterminato, impiegati nei reparti di rete e business e, attraverso i partner locali, e ha un indotto di circa 1.100 persone, mentre la rete commerciale consta oggi di 82 punti vendita di cui ben 28 Vodafone One. “Lo sviluppo della larga banda - ha detto il presidente di Vodafone - si configura come un ulteriore strumento per emergere dalla crisi economica, per questo è quanto mai importante lavorare alla riduzione del digital divide, e questo è il nostro obiettivo”.

13 Ottobre 2009