Sirti, una jv per espandersi in Nord Africa e Medio Oriente

STRATEGIE

Con Gssg, holding del Qatar, via alla joint venture Sirti Mena for Projects. Focus su Tlc e smart city. L'Ad Stefano Lorenzi: "Daremo un contributo significativo ad un'area in forte evoluzione"

di F.Me.

Sirti scommette sul Medio Oriente e Nord Africa. La società guidata da Stefano Lorenzi ha firmato un accordo con Ghanim Bin Saad Al Saad & Sons Group (“Gssg”), società holding con sede in Qatar, per la costituzione della joint venture Sirti Mena for Projects, di cui Gssg deterrà il 51% e Sirti il 49%.

La joint venture punta ad ampliare in modo significativo le potenzialità di Sirti nelle regioni Gcc (Gulf Coopertion Council) e Mena (Middle East & North Africa). Sirti Mena for Projects concentrerà le proprie attività nello sviluppo di infrastrutture per le reti di telecomunicazioni fisse e mobili, sistemi di trasporto energia, di sicurezza, sistemi integrati per il mercato dei trasporti, progetti di system integration in ambito Ict e soluzioni per le Smart City.

“Questa joint venture - commenta Stefano Lorenzi, Ad di Sirti - è una componente importante della strategia di Sirti che mira a incrementare la presenza a livello internazionale. Abbiamo scelto di presidiare la regione Mena perché è un’area che sta evolvendo rapidamente in ambito infrastrutturale con opportunità interessanti e dove abbiamo già consolidato referenze e competenze significative. Molti paesi di questa regione hanno in programma grandi progetti tecnologicamente all’avanguardia dove siamo convinti Sirti possa portare un contributo significativo, sia sul piano ingegneristico che su quello operativo”.

La nuova società indirizzerà le opportunità di business per lo sviluppo di progetti innovativi nei seguenti Paesi dell’area del Golfo: Qatar, Oman, Bahrain e Kuwait, oltre a Egitto, Sudan, Yemen, Iraq, Siria, Libano, Tunisia, Marocco e Algeria.

“Abbiamo deciso di unire le nostre forze a quelle di Gssg per il ruolo chiave che riveste nella regione - sottolinea l'Ad - Pensiamo che Gssg sia il partner ideale per Sirti per individuare nuove opportunità e che, per il prestigio e il ruolo che riveste in quest’area, rappresenti il giusto complemento alle nostre capacità ingegneristiche.  Siamo lieti infine di aver definito la collaborazione attraverso una joint venture dove, raggiungendo i nostri obiettivi in completa sinergia, potremo in breve tempo creare valore per la regione, i nostri dipendenti e i diversi stakeholder".

"Siamo lieti di essere partner di Sirti, una società riconosciuta a livello internazionale per aver guidato progetti innovativi e complessi in molti Paesi - dice il presidente di Gssg Holdings Qatar, Mohammed Al Hamadi - Il nostro obiettivo è quello di svolgere un ruolo chiave nello sviluppo delle infrastrutture di rete della regione e cogliere le opportunità in un ambito che sta evolvendo con estrema  rapidità. Sirti Mena for Projects si propone di  acquisire progetti nell’intera  regione Mena beneficiando dell’ampio network di Gssg e delle competenze di questa nell’ambito della progettazione, della gestione e della fornitura di sistemi industriali; sommerà a queste competenze il know how tecnico di Sirti e le sue molteplici soluzioni di progettazione e realizzazione di infrastrutture in ambiti applicativi diversificati”.

Nei suoi vent’anni di storia, Gssg ha giocato un ruolo fondamentale nel rapido processo di crescita del Qatar. La reputazione e l’esperienza del Gruppo in un’ampia varietà di settori industriali hanno creato le basi  per la sua partecipazione a numerosi progetti di prestigio in  Qatar e all’estero.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 16 Aprile 2013

TAG: sorti, stefano lorenzi, quatar, Gssg Mohammed Al Hamadi

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store