Ei Towers, Piersilvio Berlusconi smentisce cessione quote

TORRI DI TRASMISSIONE

Il vicepresidente di Mediaset spegne i rumors sulla possibile vendita di una porzione della controllata che gestisce le torri di trasmissione e rilancia l'ipotesi di una partnership per allargare il perimetro

di P.A.

Mediaset non ha in mente una cessione di quote di Ei Towers (ex Dmt),  di cui controlla il 65% tramite Elettronica Industriale, solo per fare cassa ma eventualmente pensa a partnership "per allargare il perimetro". Lo ha detto Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente di Mediaset, in merito a ipotesi di una vendita di una parte della quota in funzione dell'obiettivo di ridurre l'indebitamento del gruppo tv. "Al momento non siamo venditori - ha detto - Un conto è una partnership per allargare il perimetro, ma una vendita in quanto vendita no".

Il Biscione aveva già smentito la vendita non più tardi del 5 aprile scorso, spegnendo le voci nate da un report di analisti, sulla cessione di una porzione del 15% sul 65% detenuto da Mediaset. Secondo il rumor Mediaset avrebbe potuto incassare dall’intera operazione circa 100 milioni di euro, che sarebbero stati eventualmente utilizzati per abbattere il debito.

Il 19 aprile Ei Towers ha collocato un eurobond da 250 milioni di euro in scadenza il 31 dicembre. Ei Towers ha archiviato il 2012 con ricavi e margini in crescita rispetto ai dati pro-forma dell'esercizio precedente.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 24 Aprile 2013

TAG: piersilvio berlusconi, Mediaset, Ei Towers, Dmt, Elettronica Industriale

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store