Agcom, Sclafani da oggi segretario generale

AUTHORITY

A Napoli l'insediamento del funzionario che raccoglie il testimone di Roberto Viola. L'authority: "Per la prima volta una procedura di nomina basata su selezione pubblica"

di m.s.

Si è insediato, oggi a Napoli, Francesco Sclafani, nuovo Segretario Generale dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

La nomina di Sclafani è stata raggiunta a seguito di una procedura innovativa condotta dall’Autorità attraverso "un’ampia e approfondita selezione pubblica", fa sapere l'authority in una nota, nel corso della quale sono stati esaminati circa 130 curricula inviati da soggetti qualificati con professionalità ed esperienze maturate sia nel settore pubblico sia in quello privato.

Al nuovo Segretario Generale, il Presidente dell’Autorità Angelo M. Cardani ha rivolto anche a nome di tutto il Consiglio dell’Agcom, un indirizzo di benvenuto e un augurio di buon lavoro, sottolineando che," grazie alle sue competenze in campo giuridico e alla conoscenza del mondo delle istituzioni indipendenti, potrà certamente dare un significativo contributo alle numerose e delicate attività che la legge assegna all’Autorità".

Secondo il nuovo regolamento approvato lo scorso 8 novembre (proprio alla vigilia dell’invito alla manifestazione di interesse che ha lanciato la gara per la successione a Viola) il “Segretario generale risponde al Consiglio del complessivo funzionamento della struttura, assicura il coordinamento dell’azione amministrativa e vigila sulla efficienza e sul rendimento della Direzione e dei Servizi dell’Autorità”.

Nato a L’Aquila nel 1958, laurea in Giurisprudenza presso “La Sapienza” di Roma, Sclafani è entrato a far parte dell’Avvocatura dello Stato nel 1985, presso la quale ha ricoperto, tra il 2011 e il 2012, il ruolo di Segretario generale.

Esperto giuridico presso l’Ufficio (ora Dipartimento) per il coordinamento amministrativo della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1993 al 1999, è stato responsabile della Direzione affari giuridici e contenzioso dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato dal 2003 al 2005 e, dal 2006 al 2011, responsabile della Direzione affari legislativi e legali dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas.

Ha svolto e continua a svolgere attività in ambito accademico. Attualmente è professore a contratto di diritto amministrativo presso l’università Luiss Guido Carli di Roma.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 02 Maggio 2013

TAG: francesco sclafani, agcom, authority, roberto viola, angelo macello cardani

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store