Telefonica smentisce l'offerta AT&T

MERCATI

L'operatore spagnolo replica alle indiscrezioni di stampa secondo cui la telco Usa avrebbe offerto 70 miliardi per acquisirla: "Nessuna manifestazione di interesse". Le Tlc europee volano sull'onda dei rumors

di F.Me.

Telefonica non ha ricevuto nessuna proposta di acquisizione dalla multinazionale statunitense AT&T. La compagnia  smentisce le indiscrezioni  di El Mundo su un'offerta da 70 miliardi di euro, esclusa l'assunzione dei 52 miliardi di indebitamento. "Non c'è stato nessun approccio o manifestazione di interesse, né per iscritto né per via orale", ha sottolineato il portavoce di Telefonica.

Secondo quanto riportato da El Mundo, il Governo spagnolo ha bloccato un'offerta amichevole presentata dalla statunitense AT&T per il 100% di Telefonica. Il quotidiano riferisce che il controvalore dell'offerta sarebbe stato di 70 miliardi di euro, esclusa l'assunzione dei 52 miliardi di debiti della compagnia spagnola. AT&T avrebbe offerto un prezzo con un premio del 30% rispetto ai corsi azionari recenti di Telefonica.

 Le fonti citate da El Mundo hanno sottolineato che un rappresentante del colosso statunitense ha informato il governo spagnolo delle intenzioni di AT&T e che l'esecutivo guidato da Mariano Rajoy, che considera Telefonica un asset strategico per l'economia nazionale, ha deciso di porre un freno all'operazione la scorsa settimana. Alla luce del veto governativo, AT&T ha a sua volta deciso di ritirare l'offerta, conclude El Mundo

La notizia ha comunque provocato fermento nel settore delle Tlc europee. Dopo la smentita di Telefonica il titolo guadagna in borsa il 2%. Nel comparto, in rialzo dell'1,55%, bene anche  Vodafone (+1,44%) a Londra, France Telecom +2,9% a Parigi e a Piazza Affari Telecom Italia (+1,94%), che ha come azionista proprio la spagnola Telefonica. Il settote delle Tlc in Europa chiude a +1,7%.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 17 Giugno 2013

TAG: telefonica, at&t, el mundo

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store