Turi (Fiom): "Microelettronica, potenziare poli di eccellenza"

CHIP

La responsabile Ict del sindacato chiede al governo di attuare la strategia Ue: "Preservare e finanziare l'industria"

di L.M.

Preservare e potenziare i poli tecnologici di eccellenza del silicio come quello di Catania: lo dice Roberta Turi, segretario nazionale della Fiom-Cgil e responsabile per il settore della Information and Communication Technology, ricordando che a fine maggio la Commissione Europea ha proposto che l'Unione si doti di una strategia industriale per la microelettronica. Per Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione, l'obiettivo deve essere che la produzione europea di chip raddoppi fino a diventare il 20% della produzione mondiale. Attualmente, infatti, mentre il 70% di questa produzione ha luogo nel Far East e il 20% negli Stati Uniti, solo il 10% è basata in Europa.

“La strategia delineata dalla Commissione – sottolinea la Turi - prevede investimenti in ricerca e sviluppo più cospicui e meglio coordinati, il rafforzamento dei poli europei della microelettronica e lo stanziamento di ingenti somme di fondi privati e pubblici volti al raggiungimento di obiettivi comuni. Si tratterebbe, in altri termini, di mettere in piedi un partenariato pubblico/privato che interessi tutta la catena del valore e dell'innovazione nel settore della microelettronica, allo scopo di finanziare progetti di ampia portata nell'ambito del programma dell'Unione sulla ricerca denominato Orizzonte 2020”.

Perciò la Fiom chiede al governo nazionale, alla Regione Sicilia e al Comune della città etnea “come sia possibile attuare praticamente tale strategia nel nostro Paese. In Italia, infatti, esistono poli tecnologici di eccellenza, quale quello di Catania, che vanno non solo preservati ma anche potenziati. Ancor più in una fase di crisi come quella attuale, è fondamentale creare le condizioni per un ritrovato sviluppo di quei settori industriali che siano in grado di produrre lavoro di qualità”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 05 Luglio 2013

TAG: Roberta Turi, Fiom-Cgil, ICT, Regione Sicilia, Comune Catania

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store