Wind e Bnl sperimentano i pagamenti via Nfc

LA SPERIMENTAZIONE

Il progetto permetterà di fare acquisti tramite cellulare in modalità contactless. In campo anche Sia e Mastercard

di E.L.

Wind e Bnl spingono sull'Nfc. In collaborazione con Sia e MasterCard, parte la sperimentazione della tecnologia Near Field Communication, che permetterà di fare acquisti in modalità contacteless tramite smartphone Samsung, con una Carta di Credito Classic emessa da Bnl su circuito MasterCard e virtualizzata all’interno di una sim Nfc messa a disposizione da Gemalto.

"Il nuovo metodo di pagamento, semplice ed immediato, è destinato a facilitare la vita quotidiana delle persone, a sostituire i contanti e ad affiancarsi alle carte di credito. Per utilizzare il servizio è sufficiente semplicemente avviare la modalità di pagamento sull’App YouPass Bnl ed avvicinare lo smartphone ad un Pos abilitato ai pagamenti contactless (riconoscibile dal logo PayPass del circuito MasterCard) - spiega una nota -
Gli utenti possono così avere accesso ad una vasta gamma di servizi ad alto valore aggiunto, con i medesimi standard di sicurezza di una carta di credito. E’ inoltre possibile controllare le transazioni accedendo in qualsiasi momento alla propria area riservata sul portale mobile della Banca".

Attualmente, un numero sempre maggiore di esercenti, piccoli e grandi, si stanno dotando di Pos con tecnologia Nfc grazie alle nuove partnership siglate da MasterCard con importanti retailers diffusi su tutto il territorio nazionale: dai grandi supermercati alle catene di ristorazione e fastfood, ma anche negozi di abbigliamento, articoli sportivi e taxi delle grandi città.

La tecnologia Nfc ha un grande potenziale se associata alla telefonia mobile e l’inizio della sperimentazione rappresenta, per Wind, un passo in avanti nel mondo del mobile payment; l’azienda conferma l’interesse a collaborare con banche ed istituti di credito, nello sviluppo di un ecosistema aperto che permetta la creazione di servizi di mobile commerce da offrire ai propri Clienti. La sperimentazione utilizzerà l’infrastruttura di Sia, che ha realizzato per prima in Europa, un hub interoperabile tra banche e telco per pagamenti contactless tramite smartphone e altri servizi Nfc. Wind in occasione del lancio della sperimentazione con Bnl, estende il trial interno, che permette ai propri dipendenti di accedere alle sedi aziendali, effettuare la rilevazione delle presenze, fare acquisti dai distributori automatici ed utilizzare i ticket restaurant avvicinando il proprio smartphone ad appositi lettori Nfc.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 24 Luglio 2013

TAG: wind, bnl, nfc, sia, mastercard, gemalto

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store