MobilePos, ora tocca a Intesa Sanpaolo

SETEFI

Dopo Bnl anche Setefi, società del gruppo Intesa, lancia una soluzione per trasformare smartphone e tablet in strumenti di pagamento in mobilità. Un piccolo lettore abbinato a un'app gratis consente transazioni finanziarie in pochi passaggi

di L.M.

Anche Intesa Sanpaolo ha deciso di scommettere sui Pos mobili. Grazie ad un piccolo lettore da collegare a smartphone o tablet, abbinato a un’applicazione che si scarica gratuitamente, chiunque può ricevere pagamenti effettuati con una carta di debito o di credito attraverso la soluzione chiamata “Move and Pay Business” e targata Setefi, che è appunto una società del gruppo Intesa specializzata nei sistemi di pagamento. L'annuncio segue a ruota quello di Bnl POSitivity, società controllata da Bnl e dedicata alla gestione dei servizi di pagamento elettronici, che lo scorso 18 luglio ha comunicato l'intenzione di avviare dal prossimo settembre un progetto di sperimentazione su una soluzione di Mobile Pos dedicata a liberi professionisti, artigiani, imprenditori e a tutti gli esercenti che operano in mobilità .

Con "Move and Pay Business" di Setefi il Pos si trasforma in uno strumento mobile, in grado di svolgere le sue funzioni anche al di fuori del punto vendita, con i medesimi standard di sicurezza e arricchendosi di nuove funzioni. La facilità di utilizzo, il canone mensile di pochi euro e l’assenza di costi iniziali lo rendono una novità alla portata di tutti, in risposta anche alle esigenze che potranno nascere con le ultime regole in materia di pagamenti. Il “Decreto Sviluppo bis” (art. 15, comma 4) prevede infatti che da inizio 2014 i soggetti che effettuano l'attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi saranno tenuti ad accettare anche pagamenti effettuati attraverso carte di debito. “Move and Pay Business” è già utilizzato a Roma da un operatore leader nel settore delle spedizioni e dall’autunno sarà disponibile nelle circa 5.200 filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo in Italia.

Il lettore di carte si collega allo smartphone e al tablet attraverso il sistema “Bluetooth”. L’applicazione abbinata si scarica gratuitamente e si installa in pochi secondi: ha un’interfaccia particolarmente intuitiva e consente di svolgere transazioni in pochi passaggi. Grazie alla tecnologia “contactless”, per effettuare il pagamento è sufficiente avvicinare la carta al lettore e confermare l’operazione digitando il codice Pin o firmando sullo schermo dello smartphone o del tablet. Il dettaglio delle transazioni è visualizzabile online e si può facilmente esportare e rielaborare per una rendicontazione personalizzata degli incassi. Setefi sta inoltre sviluppando alcuni servizi collaterali, a partire dalle iniziative di couponing e di loyalty volte a fidelizzare il cliente.

Move and Pay Business” è il nuovo punto d’arrivo del Gruppo Intesa Sanpaolo nel settore dei pagamenti in mobilità, le cui tappe precedenti sono i Pos e le carte “contactless”, i pagamenti con il cellulare e la diffusione della tecnologia “Nfc” (Near Field Communication) attraverso la piattaforma “Move and Pay”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 25 Luglio 2013

TAG: smartphone, tablet, Pos, Move and Pay Business, setefi, Intesa San Paolo

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store