Idc, brusca contrazione delle vendite dei tablet

IDC

Secondo le rilevazioni di Idc nel secondo trimestre 2013 le "tavolette" vendute sono state 45,1 milioni, il 9,7% in meno rispetto ai tre mesi precedenti. Tra i motivi l'assenza di nuovi prodotti e la frenata di big come Apple e Samsung

di L.M.

Le vendite di tablet in tutto il mondo sono scese del 9,7% dal primo al secondo trimestre 2013, arrivando a quota 45,1 milioni di unità: sono le stime di Idc, che sottolinea comunque come, rispetto all’anno precedente, siano aumentate del 59,6%.

Secondo la società di ricerca sull’ICT, il progressivo calo nelle vendite di quest’anno è dovuto al fatto che non è stato lanciato sul mercato nessun nuovo iPad e Apple ha venduto meno del previsto: 14,6 milioni di unità nel secondo trimestre rispetto ai 19,5 milioni del primo quarter. La quota di mercato della Mela è scesa, dal 60,3% del 2012 al 32,4% del 2013.

Anche le vendite di Samsung sono rallentate, passando dagli 8,6 milioni dei primi tre mesi del 2013 agli 8,1 milioni dei tre successivi. La sua quota di mercato è ora del 18%.

Simile andamento per Asus, che nel Q1 2013 ha venduto 2,6 milioni di tablet, per poi calare a 2 milioni nel Q2, arrivando dunque a coprire una quota di mercato del 4,5%.

Lenovo per la prima volta ha superato il milione di tablet venduti, per un totale di 1,5 milioni nel secondo trimester e una market share del 3,3%.

Segue a ruota Acer con 1,4 milioni di tablets e una quota di mercato del 3,1%.

Tra i sistemi operativi il leader è Android: il 62,6% dei tablet venduti nel secondo trimestre 2013 aveva questo OS, seguito da iOs di Apple (32,5%) e Windows (4,5%).

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Agosto 2013

TAG: tablet, Idc, iPad, Apple, Samsung, Asus, Lenovo, Acer, Android, Windows

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store