Caricabatterie contraffatti? Apple li sostituisce per 10 dollari

LA CAMPAGNA

I possessori di iPhone, iPad e iPod chiamati a consegnare i dispositivi prodotti da aziende terze in cambio di un originale. La campagna avviata dopo la notizia della donna cinese morta folgorata dallo smartphone sotto carica con un adattatore non originale

di Paolo Anastasio
apple

Apple corre ai ripari, dopo che fonti di stampa hanno scritto che una donna cinese è morta folgorata mentre stava utilizzando un iPhone connesso ad un carica batterie contraffatto. La vittima cinese non è l'unico caso di incidente del genere denunciato negli utlimi tempi, un incidente simile avrebbe ridotto in coma anche un altro proprietario di un melafonino. E così la casa della Mela ha annunciato una campagna di sostituzione di tutti i carica batterie contraffatti prodotti da terze parti che sono in circolazione, che partirà il 16 agosto e durerà fino al 18 ottobre. L’azienda chiede quindi ai proprietari di iPhone, iPad e iPod di presentarsi in qualunque Apple Retail Store o presso service provider autorizzati Apple con il carica batterie non originale e con il device di proprietà, per l'immediata sostituzione dell'accessorio con uno originale. La sostituzione costa 10 dollari, o l'equivalente in altra valuta.

“Recenti articoli di stampa sostengono che alcuni carica batterie non originali, prodotti da terze parti, potrebbero montare degli adattatori che non sono a regola d’arte e che potrebbero creare dei problem di sicurezza”, si legge in comunicato di Apple. “Non tutti gli adattatori realizzati da aziende terze hanno problemi, però stiamo annunciando un programma per ritirare tutti gli adattatori Usb in circolazione affinché la clientela acquisti degli adattatori fatti come si deve”.

Apple ha sottolineato poi che tutti i suoi prodotti, compresi gli adattatori Usb per la ricarica di iPhone, iPad e iPod, sono sottoposti a severi test di sicurezza e affidabilità. L’azienda ha poi aggiunto che i suoi adattatori sono realizzati per rispondere agli standard di sicurezza richiesti dai governi a livello globale.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Agosto 2013

TAG: apple, iphone, ipad, ipod, apple store

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store