Kpn, Slim lancia l'Opa: punta al 100%

L'OPERAZIONE

Le condizioni per la cessione di E-Plus a Telefonica non piacciono al magnate messicano. Che con America Movil mette sul piatto 7,2 miliardi di euro per rilevare il restante 70,2% della telco olandese

di Patrizia Licata

Dalle “minacce” ai fatti: il magnate messicano Carlos Slim ha lanciato l’Opa su Kpn, presentando un'offerta per la totalità del colosso olandese delle telecomunicazioni, desideroso di espandere il suo impero delle Tlc in Europa: Slim investirebbe così in due anni circa 10 miliardi di euro, visto che nel 2012, per salire dal 4,8% al 27,7% di Kpn aveva lanciato un'Opa da circa 2,6 miliardi di euro.

Solo qualche giorni fa, America Movil, il colosso delle telecomunicazioni con sede a Città del Messico di proprietà del miliardario Slim, aveva informato Kpn che l'accordo di restare sotto il 30% della società, siglato nel febbraio scorso, non era più in vigore per via della decisione di Kpn di vendere le sue attività tedesche (la rete mobile E-Plus) alla spagnola Telefonica, rivale numero uno per America Movil. Quest'ultima detiene il 29,77% di Kpn e ha due posti nel board, ma adesso vuole acquistare la totalità della telco olandese, rilevando il restante 70,23% a 2,4 euro per azione, una cifra che valuta  Kpn complessivamente 10,3 miliardi di euro.

Slim non ha mai supportato la decisione di Kpn di cedere l’unità tedesca, ritenendo l'offerta di Telefonica per E-Plus troppo bassa, ma anche un pericoloso ostacolo alla propria strategia di espansione sul mercato europeo, tanto che oggi America Movil precisa che "sta valutando i termini dell’operazione e arriverà a una decisione definitiva su come esercitare i suoi diritti di voto quando si terrà l’assemblea generale straordinaria degli azionisti di Kpn”, secondo quanto riporta  El Mundo. Per il Deutsche Welle, la rottura dell'accordo che impediva a Slim si salire oltre il 30% di Kpn e il lancio dell'Opa sono la dimostrazione che il miliardario messicano non intende dare il suo consenso alla transazione sul mercato tedesco, almeno non alle condizioni attuali. Telefonica però si è affrettata a confermare che "mantiene la sua offerta per comprare E-Plus in base ai termini già annunciati" e che "considera questa offerta  definitiva".

Secondo gli analisti - che giudicano invece il prezzo per Kpn in linea col suo valore (8,1 miliardi di euro cash e azioni) - l'Opa di America Movil attira l'attenzione su tutto il mercato europeo delle Tlc, con un possibile effetto domino, e l'Europa  diventa il nuovo terreno di scontro per le due rivali America Movil e Telefonica. ''Il deal permetterebbe ad America Movil maggiore libertà di espansione in Europa, un mercato sul punto di consolidamento'', commenta un analista. Carlos Slim ha anche provato ad affacciarsi in Italia nel 2007 ma la due diligence su Olimpia (la holding che all'epoca controllava il 18% di Telecom) non aveva poi portato a nessuna offerta. "Sette miliardi per comprare Kpn sono tanti anche per America Movil; se manda in porto questa Opa non avrà grandi margini per altre operazioni di M&A", indica Espirito Santo.

Da parte sua Kpn si è limitata a far sapere che ha preso atto dell'offerta e che la sta valutando. Il prezzo proposto rappresenta un premio del 20% rispetto all’ultimo prezzo di chiusura di Kpn e di oltre il 35% rispetto al prezzo medio degli ultimi 30 giorni. Secondo gli analisti l'olandese potrebbe trovare l'offerta attraente perché è interamente cash e non presenta gli stessi ostacoli regolatori dell'operazione E-Plus.

America Movil ha anche specificato che la sua offerta, che potrebbe concretizzarsi a settembre, è soggetta ad alcune condizioni, in particolare, la telco sud-americana chiede di avere, direttamente e indirettamente, più del 50% delle azioni con diritto di volto di Kpn. E’ inoltre necessario il via libera del regolatore. Il magnate messicano ha invitato i top manager olandesi a incontrarsi con lui “il più presto possibile” per discutere della sua offerta, riferisce L’Echo.

Slim, 73 anni, di origini libanesi, è l'uomo più ricco del mondo, secondo Forbes, con una fortuna valutata 73 miliardi di dollari. America Movil, il principale operatore mobile dell'America Latina, è la sua attività più redditizia. Oltre a Kpn, in Europa il gruppo possiede il 24% di Telekom Austria.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 09 Agosto 2013

TAG: Carlos Slim, Kpn, Opa, Tlc, America Movil, Slim, E-Plus, Telefonica, El Mundo, Deutsche Welle, L'Echo, Forbes, Telekom Austria

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store