Nasce Aecom. In Spagna gli entranti del mobile uniscono le forze

CELLULARI

La Spanish association of new mobile operators (Aenom) difenderà gli interessi degli operatori di fronte al governo e all'Authority delle Tlc

di Patrizia Licata
I nuovi player del mercato della telefonia mobile spagnola si sono uniti nella Spanish association of new mobile operators (Aenom), sotto la guida di Fernando Nunez Mendoza (ceo di FonYou) come presidente e di Meinrad Spenger (chairman di MasMovil) come vice-presidente. L’associazione mette insieme gli operatori Digimobil, fonYou, Happy Movil, Hits Mobile, Kpn Spain (attiva con i marchi Simyo e Blau), Pepephone e MasMovil che hanno iniziato la loro attività dopo il 2006, ovvero dieci anni dopo il lancio del Gsm in Spagna.

Tramite la Aenom, queste aziende possono adesso difendere i propri interessi comuni di fronte al governo, all’ente regolatore delle telecomunicazioni Cmt e agli altri attori dell’industria della telefonia mobile, con l’obiettivo ultimo di stimolare la concorrenza nel settore. L’associazione, che metterà a punto nelle prossime settimane la sua strategia e definirà le priorità condivise, sta intanto facendo partire una serie di campagne di informazione in cui spiegherà il contributo offerto al mercato dai nuovi entranti, come i continui investimenti per migliorare il servizio ai clienti, le nuove e più efficaci tecniche di marketing, la trasparenza nelle tariffe e il risparmio, la specializzazione in specifiche fasce di consumatori, l’innovazione tecnologica e nei modelli di business.

29 Ottobre 2009