Trade in Program, Apple scommette sul low cost

STRATEGIE

La società pronta a lanciare il programma entro metà settembre. Negli Usa forti sconti sull'acquisto del nuovo iPhone per chi porta negli store della Mela un vecchio modello

di F.Me.

Apple è pronta lanciare entro metà settembre "Trade In Program". A dirlo due siti Usa solitamente ben informati sulle vicende della società di Cupertino - 9to5Mac e MacRumors - secondo cui i dipendenti degli Apple Store negli Usa riceveranno nei prossimi giorni tutte le istruzioni necessarie da comunicare ai clienti; i corsi di formazione saranno completati nella prima settimana di settembre. Anche se la data di partenza non è ancora certa, il lancio del programma saraà contestuale a quello dell’Iphone 5S e dell’Iphone 5.

Trade In Program prevede che chi porti in un negozio della Mela un vecchio modello di iPhone (4S, 4, 3GS, 3G) potrà acquistare un nuovo iPhone 5 e 5S) a prezzo scontato. I primi test sono stati avviati in alcuni negozi in Texas.  

Il programma ha già avuto il benestare del ceo Tim Cook, che nell'ultimo incontro con la comunità finanziaria aveva appoggiato pubblicamente la strategia che mira ad accelerare le vendite dei nuovi modelli di particolari dispositivi negli Apple Store – l’80% dei device non è venduta nei negozi della Mela - nonché a sbarcare nei mercati emergenti dove gli smartphone a basso costo sono molto popolari.

Il progetto potrebbe però disturbare gli altri attori di canale ovvero le catene della grande distribuzione e i negozi degli operatori telefonici che temono una “fuga” di clienti verso gli Apple Store sedotti dalla possibilità di usufruire di forti sconti per l’acquisto dei nuovi prodotti della Mela.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 27 Agosto 2013

TAG: apple, trade in program, iphone 5, tim cook

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store