Ericsson, 800 milioni per tre centri di R&D

INNOVAZIONE

La casa svedese investe nella realizzazione nel prossimo quinquennio di tre centri di ricerca Ict in Svezia e Canada

di P.A.

Ericsson ha annunciato un investimento di 7 miliardi di corone, pari a 801 milioni di euro, per la realizzazione di tre nuovi centri di ricerca e sviluppo Ict nei prossimi cinque anni. I nuovi centri di R&D saranno realizzati in Svezia (a Stoccolma e Linkoeping) e in Canada a Montreal, e apriranno rispettivamente entro l’anno, entro fine 2014 e entro il 2015.

I tre centri, che avranno una superficie complessiva di 14 campi di calcio, si occuperanno della progettazione e dello sviluppo di nuove tecnologie di rete di nuova generazione e di nuovi soluzioni basate sul cloud.

Il maggior centro di ricerca di Ericsson è basato in Svezia e occupa 9mila dipendenti, mentre altri centri di R&D hanno sede negli Usa, in Canada e in Ungheria. La casa svedese spende annualmente in media il 14% del fatturato, 32,8 miliardi di corone, circa 3,75 miliardi di euro in R&D.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 03 Settembre 2013

TAG: ericsson, r&d, cloud

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store