Banda larga, un milione di euro alle imprese irpine

AVELLINO

La Camera di Commercio di Avellino stanzia un contributo per le Pmi nei Comuni sotto i 10mila abitanti. Fino a 500 euro per l'attivazione di una connessione di alta qualità. Scadenza del bando a gennaio 2014

di L.M.

Un milione di euro alle imprese irpine per l'attivazione della banda larga: è il contributo stanziato dalla Camera di Commercio di Avellino per abbattere il divario digitale e consentire un collegamento di alta qualità anche in zone non coperte da adeguata infrastruttura.

Destinatarie le micro e piccole o medie imprese, con sede operativa in uno dei Comuni della Provincia di Avellino, con popolazione residente al di sotto dei 10mila abitanti. Per aderire al bando c’è tempo fino al 31 gennaio 2014. La Camera di Commercio erogherà un contributo fino ad un massimo di 500 euro ad ogni impresa per le spese sostenute.

La banda larga consente una maggiore velocità di connessione Internet e un potenziale più ampio di traffico dati in download e upload rispetto all'Adsl. L'attivazione consentirà alle imprese ammesse al bando una comunicazione telematica più veloce con l'esterno.

Il bando - spiegano dall'ente camerale - si inserisce nell'ambito delle iniziative promozionali a favore del sistema delle imprese irpine e delle azioni strategiche programmate dalla Camera di Commercio di Avellino nell'interesse del tessuto imprenditoriale e dello sviluppo dell'economia locale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Settembre 2013

TAG: imprese irpine, banda larga, Camera di Commercio di Avellino

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store