Con il 3G l'università va sul mobile

ERICSSON

Ericsson poterà i vantaggi della banda larga mobile al servizio di oltre 2 milioni di studenti nel mondo, grazie all’accordo siglato con l’Indira Gandhi National Open University (Ignou).

La partnership prevede la realizzazione di un ecosistema bastato su tecnologie 3G per consentire agli studenti di questa università telematica, in India e in altri 34 Paesi, di scaricare da Internet i contenuti delle lezioni e ricevere sms di notifica sui loro telefoni cellulari.

Secondo quanto affermato dal professor V. Nn Rajasekharan Pillai, vice rettore dell’Ignou, l’Open University è fondata sul principio secondo cui l’istruzione scolastica debba essere accessibile anche alle classi sociali meno abbienti e nelle aree rurali più remote, lontane dai centri cittadini.

Grazie al contributo di Ericsson, sarà possibile creare una piattaforma per l’e-learning che abiliti la condivisione di informazioni e favorisca l’apprendimento a distanza, attraverso l’utilizzo di dispositivi mobili; gli studenti iscritti all’Ignou potranno così seguire le lezioni in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, seguendo i propri ritmi e secondo le proprie necessità.

30 Ottobre 2009