Semestre record nonostante la crisi

INTEROUTE

Interoute Communications annuncia un Ebitda di 22.7 milioni di euro per i primi sei mesi del 2009, con un incremento del 155% dal 2008. Nonostante la crisi finanziaria, che ha visto un arresto della crescita di molti operatori nel settore delle telecomunicazioni, Interoute ha incrementato i propri ricavi arrivati oggi a 129 milioni di euro, con una crescita dell’11% da gennaio a giugno del 2009. Grazie a questi ritmi di crescita, Interoute si trasforma in un'azienda in grado di autofinanziarsi.

Sin dal 2003, anno in cui la rete è stata completata per fornire a clienti enterprise e wholesale una gamma di servizi innovativi e connettività di nuova generazione, Interoute ha avuto una crescita delle proprie revenue ad un tasso composto annuale (GACR) del 57%, incrementando i suoi ricavi di 15 volte rispetto a 6 anni fa. Nonostante i chilometri di fibra accesa lungo la rete Interoute siano cresciuti del 400% per rispondere alle esigenze dei numerosi clienti, i costi operativi dell’azienda sono soltanto raddoppiati, mentre quelli della rete sono rimasti costanti dal 2003.

Renzo Ravaglia, Country Manager Interoute Italia e Head of Global Sales Interoute commentando questi risultati, ha affermato: “Siamo particolarmente orgogliosi di aver conseguito tali risultati finanziari in questo periodo di recessione globale, proprio quando altri operatori del settore sperimentano crescita zero o addirittura negativa dei profitti. Più in generale, questi ottimi risultati provano che l’approccio unico che abbiamo utilizzato per realizzare la più grande rete paneuropea in fibra, proprio mentre si viveva il collasso del boom del mercato delle telecomunicazioni all’inizio di questa decade, era giusto e ha dato oggi i suoi risultati”.

La rete Interoute è l’unica NGN che copre tutta l’Unione Europea: da Londra a Varsavia, da Stoccolma fino alla Sicilia, raggiungendo le economie emergenti del sud-est Europa e collegandosi con i maggiori hub nord americani attraverso la capacità transatlantica di cui dispone. La rete Interoute funge da ponte a livello mondiale tra Nord e Sud, Est e Ovest; con le sue sette stazioni di approdo per cavi sparse in Europa, Interoute rappresenta il punto di collegamento per gli operatori medio orientali, africani e nord americani.

La nostra rete raggiunge inoltre il cuore delle maggiori città europee con ben 21 reti metropolitane, oltre ad essere presente nel centro più dinamico del mondo arabo tramite un hub pienamente operativo a Dubai. Grazie ai 59 Data centres collocati su tutta la rete europea, Interoute è leader nello sviluppo e nell’hosting delle applicazioni del Cloud Computing.

12 Novembre 2009