Vodafone, 49 mln in Piemonte per rete fissa e mobile

DIGITAL DIVIDE

Il presidente Guindani annuncia investimenti entro il 2011 per la banda larga della regione

Dal 2009 al 2011 Vodafone prevede di investire, in Piemonte, in infrastrutture di rete 49 milioni di euro, che si vanno ad aggiungere ai 200 milioni investiti negli ultimi 8 anni. Lo ha reso noto il presidente di Vodafone Italia, Pietro Guindani, che ha incontrato la presidente della Regione, Mercedes Bresso. In particolare Vodafone "concentra la propria attenzione nello sviluppo della banda larga mobile e fissa sul territorio regionale e conferma l'impegno a migliorare ulteriormente la qualità dei servizi di connettività in banda larga".

"Il confronto tra Vodafone e la Regione Piemonte nello sviluppo delle telecomunicazioni - ha dichiarato Guindani - ha per noi un grande valore. Abbiamo annunciato al Presidente Bresso i nostri piani d'investimento basati sul costante impegno nell'assicurare i migliori servizi di comunicazioni fisse e mobili a cittadini e imprese. In un territorio in cui siamo presenti con oltre 2 milioni di clienti sarà quanto mai importante portare avanti il nostro obiettivo di riduzione del digital divide, continuando la proficua collaborazione con la Regione nel settore dello sviluppo delle Tlc".

"Gli importanti insediamenti di Vodafone in Piemonte - ha commentato Bresso - completano un quadro generale di interventi pubblici e privati per ridurre il divario digitale e rendere sempre più competitivo il nostro territorio".

13 Novembre 2009