Made in Italy il software anti-intercettazioni

TELEFONIA MOBILE

Messa a punto da Khamsa Italia, la piattaforma consente, attraverso l'invio di un sms, di criptare le telefonate

di Mila Fiordalisi
E' a firma dell'azienda Khamsa Italia il nuovo software PrivateGsm che permette di proteggere il proprio telefonino al punto da renderlo totalmente "immune" alle intercettazioni.

Già disponibile per il sistema operativo Symbian di ultima generazione - a Natale arriverà la versione per iPhone e a marzo 2010 quella per Blackberry - PrivateGsm è un programma che attraverso l'invio di un sms all'utente a cui si vuole telefonare protegge la telefonata da qualsiasi tentativo di intercettazione abusiva.

La voce viene digitalizzata, cifrata e trasmessa all'altro telefono, che procede alla decifratura con la chiave che solo lui possiede. Al termine della chiamata, la chiave unica di sessione viene distrutta. Per le sue caratteristiche, concludono gli esperti, questa tecnologia può essere utilizzata sia per una protezione completa delle informazioni di business sia per una singola comunicazione che richieda garanzia di riservatezza assoluta.

16 Novembre 2009