Completata acquisizione asset Nortel

ERICSSON

Ericsson ha annunciato di aver concluso l’acquisizione del business Cdma (Code Division Multiple Access) e degli asset Lte (Long Term Evolution) di Nortel in Nord America. Attraverso questa acquisizione, Ericsson consolida il suo posizionamento quale leader globale per la fornitura di infrastrutture di telecomunicazioni e rafforza il proprio impegno teso a portare i benefici della connettività mobile ad alta velocità alla maggior parte della popolazione mondiale.

Questo accordo, insieme ai servizi lanciati di recente e alle intese sull’Lte, dimostra l’importanza del mercato nord americano per Ericsson – il più grande in termini di vendite – nonché la capacità dell’azienda di continuare a fornire ai clienti globali le migliori tecnologie e i servizi più avanzati, in modo scalabile ed efficiente, si legge in una nota dell'azienda.

L’acquisizione, che prevede l’ingresso di oltre 2.500 dipendenti Nortel altamente qualificati nell’organico di Ericsson, consentirà al Gruppo di avvalersi della loro profonda conoscenza delle reti e dei clienti Cdma per facilitarne la transizione verso l’Lte. L’accordo include, inoltre, il trasferimento di importanti contratti Cdma con operatori del Nord America tra cui Verizon, Sprint e Bell Canada, di asset Lte, nonché di brevetti e licenze collegati a Cdma ed Lte.

16 Novembre 2009