Vodafone Huawei, tandem virtuoso per gli apparati di rete

INNOVAZIONE

A Milano il Core Network Innovation Centre che farà ricerca all'avanguardia nel campo della banda larga mobile e della convergenza fisso-mobile

di Federica Meta
Vodafone e Huawei in tandem per l'innovazione. Le due azienfe hanno inaugurato un nuovo laboratorio in Italia con l’obiettivo di guidare l’innovazione nel Core Network e portare nuovi benefici e vantaggi ai clienti di tutto il mondo. Il nuovo Core Network Innovation Centre (Cic), con sede a Milano, è attrezzato con le più recenti tecnologie e apparati di Huawei dedicate al mobile e core network.

La ricerca, eseguita in collaborazione tra le due aziende, avrà l’obiettivo di dare a Vodafone come a Huawei un vantaggio competitivo nell’area del core network, come ad esempio nel Mobile Broadband, nel campo IMS (IP Multimedia Sub-system) e FMC (Fixed Mobile Convergence) e di realizzare nuove tecnologie al passo con i tempi.

Il Cic rappresenta l’investimento principale di Huawei nelle tecnologie core network in Europa e consolida la stretta collaborazione dell’azienda con la comunità degli operatori.

“Il Cic consoliderà la posizione di Vodafone quale innovation leader nelle soluzioni core network, offrendo ai nostri clienti l’accesso alle ultimissime tecnologie per rendere sempre più efficace la loro comunicazione” , ha dichiarato Livio Borgogno, direttore del Vodafone Global Core Network Competence Centre.

24 Novembre 2009