Avanti con il 4G per dare slancio a WiMax e Lte

MOTOROLA

Nell’anno che sta per concludersi Motorola ha accelerato il passo nel broadband 4G per dare un ulteriore slancio alle tecnologie WiMax e Lte nel 2010. Proprio oggi la divisione Home & Network Mobility dell’azienda ha confermato l’impegno nelle tecnologie WiMax e Lte, ad oggi le due principali nel soddisfare le richieste dei clienti ad un costo inferiore per gli operatori.

Secondo Bruce Brda, senior Vp e general manager Wireless Networks, Motorola Home & Networks Mobility, “il wireless broadband rappresenta l’utility del XXI secolo, e Motorola fornisce entrambe le soluzioni WiMax e Lte. L’esperienza di Motorola, insieme al nostro portfolio di soluzioni, può aiutare gli operatori ad entrare rapidamente nel mercato e massimizzare il loro vantaggio competitivo nel distribuire nuove reti o sviluppare le loro reti già esistenti e farle evolvere al 4G”.

Il 4G di Motorola quest’anno ha registrato progressi e risultati positivi sia nel WiMax che nell’Lte, e l’obiettivo dell’azienda è fare il salto di qualità nel 2010. Motorola ha inoltre dichiarato il forte impegno nello sviluppo del WiMax 802.16m per ampliare il proprio portfolio prodotti e la base clienti, con l’obiettivo di mantenere l’attuale posizione di leadership conquistata nel mercato del WiMax.

Un altro impulso a continuare negli investimenti sul 4G giunge dal Motorola’s 2009 Media Engagement Barometer, studio commissionato dalla divisione Home & Networks Mobility di Motorola sugli utenti americani. Gran parte degli intervistati ha manifestato l’esigenza di rimanere connessi e accedere ai propri dati, documenti ed altri contenuti personali. I risultati mostrano il forte impatto che hanno avuto le tecnologie di rete nell’integrazione dei diversi stili di vita delle persone, e spiegano perché sia così importante per la Home & Networks Mobility di Motorola continuare a puntare sul G4.

11 Dicembre 2009