3 Italia: giù Arpu e ricavi ma vola il traffico dati

BILANCIO 2008

2008 a doppia faccia per 3 Italia. La mobile company ha chiuso l'anno con ricavi a quota 1,725 miliardi di euro, in calo del 15% rispetto al 2007 per effetto della riduzione delle tariffe di terminazione e dell’aumentata pressione competitiva. In flessione anche l'Arpu calcolato sui clienti attivi che si è attestato a 25,34 euro, il 14% in meno rispetto al dicembre 2007.

Di contro la società ha visto crescere la clientela:  8,5 milioni i clienti a fine 2008, con un incremento del 5% rispetto a fine 2007. E al 25 marzo 2009, il totale è salito di ulteriori 385mila unita.
Nel corso del 2008, 3 Italia ha continuato nella sua strategia d’acquisizione di clienti ad alto valore: i clienti con contratto costituivano infatti il 32% del totale, contro il 26% di fine 2007. E ammontano a oltre 500mila quelli abilitati alla connessione Internet in banda larga mobile attraverso le Internet Key.

In forte crescita proprio il traffico dati giornaliero trasportato sulla rete di 3 Italia, passato dai circa 5 Terabyte di fine 2007 agli oltre 20 di fine 2008, con un incremento del 300%.

La rete UMTS/HSPA di 3 Italia copre circa il 90% della popolazione, con velocità fino a 7,2 Mbps in download e fino a 1,4 Mbps in upload. Nel 2010, il potenziamento della rete di 3 permetterà di raggiungere velocità fino a 21 Mbps in download e fino a 5,6 Mbps in upload.


26 Marzo 2009