In Veneto al digital gap ci pensa Telecom. Nel 2011 l'Adsl arriva a Cittadella

TELECOM ITALIA

L'operatore ha dato il via libera agli investimenti che verranno utlizzati per portare la  banda larga nel comune padovano

di Davide Lombardi
C’è voluto un bel po’ di tempo, sono stati necessari numerosi interventi e sollecitazioni da parte dell’Amministrazione comunale, ma alla fine Cittadella è riuscita ad ottenere quello che da tempo chiedeva a Telecom: l’intero territorio del comune avrà la copertura Adsl. Finalmente la navigazione ad alta velocità sarà disponibile anche per i cittadini che risiedono o lavorano nelle zone più lontane dal centro. Telecom ha temporeggiato a lungo prima di dare il via libera ad un investimento che giudicava economicamente svantaggioso, e in questi giorni ha comunicato che, a seguito dell'input pervenuto direttamente da Roma grazie al paziente lavoro eseguito dal Sindaco di Cittadella, Massimo Bitonci, ha ora il nulla osta per attuare gli interventi utili a servire di linea internet veloce anche le zone piu' decentrate rispetto al centro cittadino.

Il sindaco Bitonci è raggiante: “E'una bella soddisfazione ed un importante successo per la nostra citta'. Nel corso del biennio 2010/2011 tutti i cittadellesi potranno usufruire del servizio.”

Entro il primo semestre 2010 potranno usufruire dell’Adsl la zona artigianale di Ca’ Onorai, il quartiere Pozzetto e parte di via Postumia di Ponente. Successivamente si procederà con Laghi, Santa Croce Bigolina, San Donato, Santa Maria e con tutte le altre zone al momento non coperte. Per la fine del 2011 tutto il territorio del comune dovrebbe riceve la copertura.

"Moltissime erano state le richieste dei cittadini con attività o abitazioni nelle frazioni sprovviste di linea internet veloce - afferma il Sindaco Bitonci - delle quali ci siamo fatti portavoce con Telecom; consapevoli che i tempi si sarebbero dilatati, anni fa abbiamo sottoscritto un'apposita convenzione con un gestore privato per il servizio di copertura tramite wireless, che tuttavia risulta sicuramente meno conveniente dell'offerta Adsl di Telecom. Ora abbiamo finalmente raggiunto l'obiettivo che ci eravamo prefissati da tempo, e attraverso pressioni e solleciti agli organi competenti nazionali, siamo in grado di garantire a breve anche ai cittadellesi che vivono nelle zone decentrate pari opportunità rispetto ai cittadini insediati nelle zone centrali della nostra città.”
 

11 Gennaio 2010