Ngn, Orange e Sfr realizzano rete condivisa

BANDA LARGA

Il progetto riguarda due cittadine del Parigino. Obiettivo: collegare in fiber-to-the-home fra le 100 e le 1000 abitazioni. E intanto il primo ministro francese Fillon pensa ad una gara d'appalto per la realizzazione di infrastrutture "open"

di Davide Lombardi
Nuovi investimenti per la fibra ottica francese. France Orange e Sfr si sono accordate per coinvestire nello sviluppo della fibra in due cittadine dell’area parigina, secondo quanto afferma una lettera giunta al primo ministro francese Francois Fillon e pubblicata da ‘Les Echos’. I due operatori poseranno la fibra in condivisione a Bondy e Palaiseau per abilitare all'Internet super-veloce dalle 100 alle 1.000 abitazioni (la rete saràposata in modalità fiber-to-the home).

Gli investimenti saranno divisi fra i due operatori, che prevedono di formare una newco aperta a tutte le aziende che vogliano investire nel progetto.

L'accordo fa capo agli investimenti nella fibra ottica nelle aree a bassa densità di popolazione. Il primo ministro Fillon ha, inoltre, intenzione di indire una gara d'appalto per la realizzazione di infrastrutture broadband accessibili da qualsiasi operatore, accompagnata con sussidi pubblici come incentivo ad investire nelle aree geografiche a bassa redditività.

15 Gennaio 2010