Maxi appalto per Vodafone: servizi mobili e dati per tutti i 16mila dipendenti Oracle

APPALTI

Il contratto quadriennale prevede una tariffa a canone fisso che include l'accesso illimitato ai servizi di telefonia mobile

di Margherita Amore
Vodafone ha concluso un accordo con Oracle per la gestione di servizi di telefonia mobile. In base al contratto, della durata di quattro anni, Vodafone Global Enterprise (la divisione di Vodafone che gestisce i servizi per le imprese), fornirà servizi di telefonia mobile vocale e dati a più di 16.000 dipendenti Oracle sparsi tra Europa, Africa e Medio Oriente.
Secondo Vodafone, questa partnership porterà notevoli risparmi e una maggiore efficienza dei costi per il gigante del software aziendale. “Oracle potrà beneficiare dei nostri strumenti e della nostra consulenza  per migliorare l'efficienza delle sue comunicazioni fisse e mobili, così come potrà usufruire del nostro rivoluzionario modello di pricing  per gli utenti”, ha commentato Nick Jeffery, Ceo di Vodafone Global Enterprise.

Il colosso delle telecomunicazioni ha poi spiegato che introdurrà una tariffa a canone fisso, per i dipendenti Oracle, che comprende l’accesso illimitato ai servizi di telefonia mobile dai cellulari di servizio, e nello stesso tempo consente ai manager di calcolare con precisione i costi. "Oracle è rimasta favorevolmente impressionata dalla trasparenza nella comunicazione dei prezzi di Vodafone Global Enterprise, e siamo fiduciosi che che quest’accordo ci consentirà una maggiore efficienza dei costi e fornirà servizi avanzati ai nostri dipendenti”, ha commentato Carol Kelly, vice presidente della sezione Global Revenue and Procurement Operations di Oracle.

Vodafone la scorsa settimana ha migliorato del 10, 3 % le stime sul flusso di cassa, dopo le entrate del terzo trimestre. Il cash flow tocca quota 11.55 miliardi di sterline (un anno fa erano 10.47 miliardi).

09 Febbraio 2010